SCIENZE BIOLOGICHE: CORSO DI LAUREA, ESAMI E SBOCCHI 

Sei in piena fase Orientamento Universitario e stai pensando di iscriverti a Scienze Biologiche? Sappiamo che si tratta di un periodo di dubbi e incertezze, ma per poter fare la scelta universitaria giusta occorre pensarci bene. Altrimenti, rischierete di iscrivervi all’università sbagliata e rimanere scontenti per tutto l’anno! Dunque, come si suol dire, meglio prevenire che curare, quindi informatevi sulle Facoltà che potrebbero piacervi e piano piano fate una bella cernita. Valutate tutto: piano di studi, esami, sbocchi lavorativi, qualità dell’ateneo. Si tratta di un lavoro che richiede tempo e impegno, ma ne vale la pena se si ha intenzione di fare una scelta giusta e ben ponderata. E allora, se stai valutando di iscriverti al corso di laurea in Scienze Biologiche continua a leggere: ti forniremo tutte le informazioni sulla Facoltà, così da avere le idee più chiare!

Non perdete: Test Psicoattitudinali Online per l’Orientamento Universitario

Scienze Biologiche

STUDI IN SCIENZE BIOLOGICHE: IL CORSO DI LAUREA

Il corso di laurea triennale è in genera a numero aperto, anche se in alcune università occorre sostenere un test d’ingresso per potersi immatricolare. Al momento ne esistono circa 36 in Italia e fanno parte, in genere, delle Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. La laurea triennale dà accesso all’Albo dei Biologi Junior in seguito al superamento di un Esame di Stato. Tuttavia, per avere più opportunità lavorative è preferibile proseguire con il Corso di Laurea Magistrale. Con la Laurea Magistrale, dopo aver superato l’Esame di Stato, è possibile iscriversi all’Albo dei Biologi Senior. Il corso di laurea triennale fornisce conoscenze di base nei vari settori della Biologia. Nello specifico, si acquisiscono conoscenze metodologiche e tecnologiche nell’ambito dell’indagine biologica e competenze e abilità operative e applicative.

SCIENZE BIOLOGICHE, ESAMI DA SOSTENERE

Le lezioni teoriche nel corso del triennio di Scienze Biologiche si alternano ad attività pratiche di laboratorio. In genere poi gli studenti possono arricchire le proprie conoscenze attraverso periodi di studio all’estero tramite il progetto Erasmus. Gli esami da sostenere variano da università a università e in alcuni casi gli studenti possono compilare liberamente il piano di studi, scegliendo tra un elenco di materie possibili. Tra le materie da studiare abbiamo ad esempio Biochimica, Botanica generale, Genetica, Anatomia Comparata. Ci sono anche Fisica, Informatica, Matematica, Probabilità e Statistica. Tra le Discipline Chimiche figurano Chimica Analitica, Chimica Organica, Chimica Inorganica, Chimica Fisica. Infine, si studiano materie come Fisiologia vegetale, Ecologia, Farmacologia, Patologia Generale, Igiene Generale e Applicata.

LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE: SBOCCHI PROFESSIONALI

Passiamo ora agli sbocchi lavorativi per i laureati in Scienze Biologiche. Come abbiamo anticipato, per il Biologo Junior le possibilità di lavoro sono limitate. Ad esempio, egli può lavorare come tecnico di laboratorio nei settori agro-alimentare, di ricerca, industria farmacologica, controllo di qualità e nei laboratori di analisi cliniche. Chi invece ha la Laurea Magistrale, svolgerà mansioni diverse in base al corso specifico che ha frequentato: tecnico di laboratorio, nutrizionista, zoologo, biologo, ricercatore, biochimico, biofisico e così via.

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO: GUIDA ALLA SCELTA DELLA FACOLTÀ

Se sta pensando di iscriverti all’università non perderti i nostri preziosi consigli!