TEMA SUL CARNEVALE: LO SVOLGIMENTO

Carnevale:periodo di divertimento, scherzi e risate, di mascherine e dolci tradizionali da sgranocchiare… Tuttavia, tornando con i piedi per terra, non dobbiamo dimenticare che ancora siamo in pieno anno scolastico, e anche se alcune regioni italiane prevedono la chiusura delle scuole per le Vacanze di Carnevale, per altre invece le lezioni si svolgeranno regolarmente.
E, data l'importanza della festa, un tema sul Carnevale salta sempre fuori. Per caso il tuo insegnante ti ha assegnato un compito sul Carnevale ma non sai proprio da dove cominciare? Niente panico: in questo articolo ti forniremo un esempio svolto, da cui potrai prendere spunti e idee per elaborare il tuo tema e renderlo completo e originale. Cominciamo! 

Per approfondire leggi qui la storia del Carnevale: Carnevale: origini e significato della festa

tema carnevale svolgimento

TEMA SVOLTO SUL CARNEVALE: INTRODUZIONE

Al solo pronunciare la parola Carnevale un'esplosione di colori e di risate pervade la mente di tutti: coriandoli, maschere e travestimenti fanno impazzire di allegria grandi e piccini. Si tratta di una festa che unisce, che riesce a far mettere da parte (anche solo per qualche ora) le preoccupazioni quotidiane. 

TEMA SUL CARNEVALE: SVOLGIMENTO

Dettaglio più importante poi è il fatto che durante i festeggiamenti di Carnevale è possibile assumere l'identità che si vuole: un supereroe, un personaggio del passato, persino un oggetto inanimato. Si può essere quel che si vuole, indossare la maschera che più ci piace e allontanarci dal nostro modo di essere diventando qualcun altro anche solo per un giorno. E questo è un interessante spunto di riflessione: perché la maschera, perché diventare qualcun altro o addirittura qualcos'altro? Può essere una forma di evasione? A tal proposito possiamo permetterci di citare Pirandello e il suo concetto di maschera: secondo lo scrittore la maschera è il nostro ruolo nella società, è la facciata che mostriamo alla gente e come la gente a sua volta ci vede. Ma questa maschera ha mille volti: è una, perché noi pensiamo di avere una determinata identità, è nessuno, perché dietro la maschera non c'è nulla, ed è centomila, perché noi abbiamo tante identità diverse a seconda di quante sono le persone con cui veniamo a contatto. Insomma, per Pirandello la maschera è un travestimento quotidiano che cambia in base alla situazione in cui ci troviamo e alle persona che incontriamo. Possiamo dire lo stesso dei travestimenti di Carnevale? Il paragone è forse un po' azzardato, anche perché vi è una sostanziale differenza: la maschera che indossiamo ogni giorno secondo Pirandello è tendenzialmente inconsapevole, mentre la maschera che indossiamo a Carnevale è voluta. Tuttavia, un particolare aspetto potrebbe farci avvicinare di più al concetto pirandelliano di maschera: il cambio d'identità può essere visto come una forma di evasione, proprio come accade ne Il fu Mattia Pascal. Nel romanzo il protagonista, dopo aver letto la falsa notizia sulla sua morte, in seguito ad un attimo di sgomento viene colto da un'improvvisa speranza: lasciandosi alle spalle la vecchia identità, Mattia Pascal può essere libero di assumerne un'altra e ricominciare una nuova vita. Evadere dai problemi che ci opprimono e liberare la mente dalle preoccupazioni: non è forse un concetto che possiamo benissimo collegare alla maschera di Carnevale? Ridere, scherzare, divertirsi non sono altro che un modo per scacciare via i brutti pensieri e fuggire via da loro: purificarsi e rinascere in primavera, proprio tenendo in considerazione il significato originario del mese di Febbraio. 

TEMA SVOLTO SUL CARNEVALE: CONCLUSIONE

Analizzando i festeggiamenti del Carnevale da questo punto di vista possiamo dunque dire di aver scoperto un nuovo aspetto del Carnevale: non solo divertimento, scherzi e risate, ma anche evasione, fuga da ciò che non ci fa star bene e rifugio in un mondo allegro e spensierato. 

CARNEVALE 2017: IDEE PER FESTEGGIARE IN ALLEGRIA

Pronto a tuffarti nei festeggiamenti carnevaleschi? Non perderti le nostre dritte e tutte le info su dolci, maschere, carri ed eventi: