Tema sul valore del rispetto: esempio svolto

Prossimamente ci sarà il compito in classe e non sai neanche da dove iniziare? Vuoto di memoria e tanto meno ti piace scrivere: bene, allora non preoccuparti. Studentville è quello che fa per te, a maggior ragione se il prof. ti ha anticipato che il tema da svolgere sarà sul rispetto, non c’è niente di meglio, se vuoi prendere un bel voto, d’informarti così da svolgere un ottimo compito in classe!

Non perdete la nostra guida completa su Come scrivere un tema

Il valore del rispetto: introduzione

Il valore del rispetto è un argomento trattato più e più volte non solo a scuola, ma anche nelle grandi aule universitarie e maggiormente nei programmi TV. Sentiamo tutti i giorni la tipica frase “non esiste più il rispetto di una volta”, ma siamo sicuri che sia vera questa affermazione e che non sia la solita frase ormai che siamo abituati a sentire nel quotidiano? E che non è vero che non c’è più il rispetto di una volta, ma è solamente evidente il fatto che i tempi sono cambiati e quindi automaticamente essendo un processo non statico e fermo è anche cambiato il modo di portare rispetto?

Tema sul Valore del rispetto: svolgimento

Ma siamo sicuri che il rispetto che oggi siamo abituati a portare sia consono alle situazioni e alle persone con cui noi ci relazioniamo? Sentiamo ogni giorno in tv, a scuola, dai nostri genitori e da tutta la famiglia la tipica frase “non esiste più il rispetto di una volta”, ma vi siete mai posti la domanda, se è vera? Se sia realmente così, cioè il fatto che non esiste più il rispetto che una volta, fin dai primi momenti di vita, dovevano portare i nostri genitori ai loro genitori, e che non siano cambiati solo i tempi e quindi non esistono più le costrizioni, le imposizioni e il dovere verso il più grande? Una cosa è certa, non serve essere laureati e tanto meno non bisogna essere grandissimi luminari per capire che il rispetto sia cambiato, sia in positivo che in negativo. Un grande esempio può essere quello di alcuni nostri genitori che danno del “voi” ai loro genitori, cioè ai nostri nonni. Di certo indica una forma di rispetto molto elevato, dovuto anche dal fatto che fra genitore e figlio esisteva una certa distanza, dovuta all’imposizione e all’educazione presente in casa. Pochissimi abbracci, baci e “confessioni” fra genitore e figlio, più misteri, più bugie e tanta voglia di dimostrare amore con poca sostanza. Anche il fatto di abbracciare un genitore oggigiorno è un elemento fondamentale all’interno del nucleo familiare, che consiste in un rapporto costruito su una buona base di complicità, fiducia e soprattutto rispetto fra padre e figlio o fra madre e figlia. Ed è sostanzialmente un elemento positivo del rispetto, ma dall’altro lato il fatto che ci sia un rapporto più stretto, in cui tutta scivola addosso e in cui ci si può permettere di tutto porta anche tante volte a non portare rispetto in famiglia, ai propri genitori e tanto meno a scuola o in qualsiasi situazione relazionale fra due o più individui. Il ruolo della famiglia è fondamentale, nucleo in cui s’insegna e si conoscono i valori fondamentali, del rispetto e dell’educazione. Se queste cose vengono prese “sotto gamba” o anche tralasciate si arriva alla formazione di un individuo che sottovaluterà, soprattutto in futuro, ogni minima forma di rispetto e ogni forma valoriale fondamentale per la morale della persona stessa.

Tema sul valore del rispetto: conclusione

In conclusione possiamo dire che il rispetto dipende soprattutto dalla famiglia, dell’educazione, dalle tradizioni e dai posti che si frequentano, ma elemento da non sottovalutare e anche il più importante è il carattere. Vediamo individui cresciuti in famiglie per bene, con il valore del lavoro e del rispetto verso il prossimo trovarsi completamente allo sbaraglio o anche al contrario, figli di genitori con problemi con la legge o senza un buon lavoro che invece si formano da soli, distinguendo, attraverso l’esperienza vissuta il giusto, le cose che possono portare benefici e l’onestà con l’imbroglio e la bugia, allontanando dal proprio stile di vita questi due ultimi elementi. Il rispetto è un atteggiamento che favorisce le relazioni interpersonali adeguate e soddisfacenti. Elemento e valore necessario per una convivenza senza conflitti, in cui si accettano le differenze tra le persone, capendo che in fondo le differenze non sono altro che preconcetti che esistono solo nella nostra mente, riuscendo pian piano ad eliminare anche questi, per un futuro e una vita all’insegna della tranquillità e della pace!

Temi svolti: tutto per i compiti

Se avete bisogno di altri temi svolti per finire in fretta i compiti ecco cosa dovete fare: