TEST INGRESSO MEDICINA 2016. Ormai ci siamo: i test d'ammissione 2016 si avvicinano! Se hai intenzione di affrontare il Test di Medicina 2016 ricordati di studiare e allenarti bene per superare la prova. E se non dovessi entrare?
Ecco cosa fare:

Esercitati alla prova di ammissione con le Simulazioni del Test di Medicina

TEST MEDICINA 2015: COME FARE RICORSO. Test Medicina 2015: tempo di ricorsi. Dopo la pubblicazione delle graduatorie relative ai corsi a numero chiuso a livello nazionale, infatti, non tutti gli studenti sono disposti ad attendere pazientemente gli scorrimenti o a cercare un’alternativa. Anche quest’anno, infatti, sebbene in misura minore rispetto allo scorso anno, le segnalazioni riguardanti alcune presunte irregolarità verificatesi nel corso dello svolgimento dei test d’ingresso non sono mancate. Il tutto senza contare la questione della mancata firma della scheda anagrafica, una problematica in cui sono incorsi migliaia di studenti che hanno sostenuto il test di Medicina, di Veterinaria e di Architettura e di cui ora si stanno occupando soprattutto l’Udu e l’avvocato Michele Bonetti.

RICORSO TEST MEDICINA 2015: SCADENZE E ALTERNATIVE.  Che sia per via di una qualunque violazione dell’anonimato o per una qualsiasi altra irregolarità che si è verificata durante lo svolgimento delle prove d’accesso, se pensi di voler intraprendere la strada del ricorso per quel che riguarda il Test di Medicina 2015 (o qualunque altro test d’ingresso) devi tenere in mente due indicazioni importantissime:

  • puoi fare ricorso una sola volta (quindi rifletti con attenzione)
  • per fare ricorso al TAR del Lazio hai tempo fino a 60 giorni dopo la pubblicazione delle graduatorie, mentre per intentare un ricorso straordinario hai 60 giorni in più.

Infine devi sapere che le tipologie di ricorso a cui puoi aderire sono due:

  1. Ricorso collettivo: promossa dall’Udu o da altre associazioni questa tipologia riunisce in un unico procedimento tutti i candidati che hanno subito la stessa irregolarità e consente di ridurre notevolmente le spese legali.
  2. Ricorso Individuale: intrapresa da ogni singolo candidato in maniera autonoma questa tipologia di ricorso è invece più costosa e prevede che ci si rivolga personalmente ad un legale.

RICORSO TEST NUMERO CHIUSO 2015: ULTIME NEWS SULLA MANCATA FIRMA DELLE SCHEDE ANAGRAFICHE. In particolare segnaliamo che quest’anno i ricorsi relativi al numero chiuso riguardano soprattutto la mancata sottoscrizione delle schede anagrafiche per cui molti ragazzi che hanno sostenuto il Test di Medicina, il Test di Veterinaria e il Test di Architettura 2015 si sono trovati automaticamente esclusi dalle graduatorie. Del caso si stanno occupando, per conto dell’Udu, gli avvocati Santi Delia e Bonetti che, in seguito all’accoglimento del primo ricorso da parte del Tar si stanno muovendo per attivare i ricorsi collettivi. “Siamo riusciti a svelare perché oltre mille studenti abbiano omesso di sottoscrivere l’anagrafica – hanno dichiarato Bonetti e Delia – non si è trattato di una leggerezza da parte dei candidati, ma di un vero e proprio buco nelle istruzioni ministeriali, giacché gli studenti alla fine della prova si sono ritrovati privi di penna in quanto ritirata dalla commissione”.

Vuoi saperne di più su Test Medicina 2015 e numero chiuso? Leggi qui:

Test Medicina 2015 e numero chiuso: graduatorie pubblicate

Hai bisogno di informazioni e consigli sul test medicina 2015 e numero chiuso? Iscriviti al gruppo: Test Medicina: tutto sul numero chiuso