Graduatoria Test Medicina 2017: cosa sapere

Dopo la pubblicazione della Graduatoria Test di Medicina 2017, sono arrivati gli scorrimenti. Chi ha raggiunto un punteggio tale da rientrare tra i posti disponibili risulterà assegnato o prenotato, mentre gli altri figureranno semplicemente come idonei, ma potrebbero avere qualche piccola chance con gli scorrimenti. Cosa accadrà? Rimanete con noi!

Risultati Test Medicina 2017: graduatorie e punteggio minimo

Il 29 settembre è stato il giorno dell’uscita dei risultati pubblici del test. L’attesa è finita e il mistero è stato svelato, quindi non vi rimane che rimanere insieme a noi e scoprire cosa succederà.

Leggi:

Test Medicina 2017: il live della prova

Alle 12.40 il test di medicina si è finalmente concluso. Ecco il pdf con le domande ufficiali e le risposte esatte tutte alla lettera A:

12:30: 66.907 studenti per circa 10.000 posti tra Medicina e Odontoiatria, ovvero 6,7 candidati per ogni posto disponibile, il test non è ancora terminato ma in molti staranno già cercando di farsi qualche conto.

11:30: il test è iniziato da mezz’ora e tutto tace. Vietato l’uso di dispositivi elettronici, bisognerà aspettare l’uscita dei ragazzi.

11:00: continuano i cinguettii degli studenti in ansia per il Test di Medicina e Chirurgia 2017:

 

10:30: ci siamo, sono in tantissimi ad essersi radunati di fronte alle facoltà, l’ora del test è arrivata. La prova di Medicina e Odontoiatria 2017 ha una durata di 100 minuti, si può uscire prima ma non oltre mezz’ora. Tantissimi i tweet che stanno arrivando:

10:20: ecco il video del flashmob di fronte al Miur, pubblicato da “L’Unione Universitari”

Test d'ingresso 2017 – flash mob al MIUR

Iniziano oggi i test d'ingresso alle facoltà a numero chiuso nazionale. Grazie alla recente sentenza del TAR sulla Statale di Milano, la crepa nel muro del numero chiuso si è allargata notevolmente. Questa sentenza potrà avere un #effettodomino in tutti gli atenei d'Italia. Da qui bisogna ripartire per abbattere definitivamente il numero chiuso. Si cancelli la legge 264/99 e si torni ad investire nell'università affinché l'accesso sia finalmente libero!Come ogni anno, prima di entrare in aula consultate la nostra guida al test (https://goo.gl/SNiKRR) e segnalateci tutte le irrregolarità ricontrate!#liberoaccesso #nonumerochiusohttp://bit.ly/2x5MAeT

Pubblicato da UDU – Unione degli Universitari su Martedì 5 settembre 2017

Test Medicina 2017: ultime news prima della prova

Ma cosa sta accadendo in questo momento nelle università italiane? Quest’anno, per quanto ne sappiamo, bisognerà fronteggiare una maggiore concorrenza: le università infatti si sono ritrovate un numero di iscritti maggiore rispetto agli anni scorsi, nonostante in alcuni casi i posti disponibili siano di meno. A Torino, ad esempio, i candidati che domani che si contenderanno i 350 posti a Medicina e i 40 per Odontoiatria saranno 3.171, un numero mai visto: i ragazzi saranno suddivisi in aule da 200 posti, concentrate nella stessa area, in modo che si possa raggiungere l’aula giusta in fretta nel caso in cui si dovesse sbagliare. Anche l’università di Salerno ha registrato un numero altissimo di candidati: 1588 aspiranti camici bianchi per 131 posti a Medicina e 15 per Odontoiatria. A Modena concorreranno 1001 candidati per un totale di 156 posti disponibili: si presenterà anche un settantenne e ci sarà anche uno studente candidato per la sesta volta. A Bologna poi, i posti sono calati rispetto allo scorso anno, passando da 403 a 355, ma ci sono più iscritti: 3161, rispetto ai 3023 del 2016.

Test Ingresso Medicina 2017: le dritte dell’ultimo minuto

E voi, in quale ateneo sosterrete la prova? Vi sentite carichi? Ansia a parte, ricordate che dovrete presentarvi in sede un po’ di tempo prima rispetto all’orario d’inizio del Test, in quanto dovrete cercare l’aula che vi è stata assegnata e bisogna procedere con l’identificazione dei candidati. Per comodità, abbiamo raccolto tutte le informazioni in questo articolo: Test Medicina 2017: aule e sedi di tutta Italia.
Occorre poi tenere a mente il regolamento del Miur riguardo a ciò che è vietato fare durante la prova: niente smartphone, smartwatch, tablet, computer, niente appunti o manuali. Inoltre, è vietato interagire con gli altri candidati e si potrà usare solo la penna fornita dalla commissione. Ecco il regolamento completo: Test Medicina 2017: durata e regolamento.
Una volta che avrete concluso il test, il Miur pubblicherà (probabilmente nel pomeriggio) le soluzioni ai quesiti, in modo che possiate farvi un’idea del punteggio ottenuto. Troverete qui, non appena possibile, tutte le informazioni che vi servono:

Durante la prova inoltre, tieni a mente i nostri consigli:

Ora che avete sotto controllo tutto quello che vi occorre per lo svolgimento effettivo della prova, non vi rimane che continuare a leggere la nostra guida, in cui troverete tutto quello che riguarda il Test di Medicina 2017.

Il bando è stato pubblicato il 28 giugno, quindi da tempo ormai sappiamo con certezza tutto quello che riguarda la prova. Le iscrizioni si sono concluse il 25 luglio e ora è bene iniziare a raccogliere informazioni per capire come funziona il tanto temuto test d’ammissione valido per l’anno accademico 2017-2018 per la Facoltà di Medicina e Chirurgia e per Odontoiatria. Iniziamo subito con il chiarire una volta di più che test di Medicina è, insieme al test di Veterinaria e al test di Architettura, regolamentato dal Miur. Queste facoltà, infatti, sono a numero chiuso a livello nazionale e quindi tutte le aspiranti matricole dovranno sostenere la prova nello stesso giorno e secondo le stesse modalità.
Tutte le informazioni necessarie sono perciò contenute nel bando del Ministero dell’Istruzione che ha stabilito: date, procedure d’iscrizione, struttura e materie della prova, domande, punteggi, date di pubblicazione dei risultati, funzionamento delle graduatorie e degli scorrimenti.
Noi della redazione di Studentville vi aiuteremo in tutte le fasi del test d’ingresso: dalla preparazione al test a come iscrivervi passando per il momento in cui dovrete seguire gli scorrimenti della graduatoria. Vi aggiorneremo live su tutto quello che succede, seguiremo in diretta lo svolgimento del test pubblicando risposte e risultati non appena saranno resi noti e vi informeremo su tutti gli aggiornamenti su graduatorie e scorrimenti successivi. Non siete soli, quindi mettetecela tutta e tenete d’occhio questo articolo per rimanere sempre aggiornati. Vediamo, intanto, di fare il punto della situazione:

Leggi anche: Test Medicina Cattolica 2017: la guida

Non perderti:

test medicina 2017 guida

TEST MEDICINA 2017: DATE

Conosciamo da un po’ le date ufficiali del test di Medicina 2017: lo scorso anno il calendario del Miur è uscito intorno alla fine di gennaio, mentre quest’anno si è fatto un po’ attendere e la notizia è arrivata l’1 marzo 2017. Il test della pubblica si terrà il 5 settembre e, come da tradizione, la prova di Medicina sarà la prima tra i test d’ingresso alle facoltà ad accesso programmato a essere sostenuta.
Vi ricordiamo che nel 2014 i candidati hanno affrontato il test ad aprile, ma ciò è andato a sfavore dei maturandi alle prese con esami e tesine. Dal 2015, dunque, si è deciso di effettuare il test nazionale nella prima metà di settembre, data che sembra aver accontentato tutti e che quindi non è stata cambiata.
Infine, ti ricordiamo che alcune università private, e per questo autonome, hanno già deciso le date del test di medicina 2017:

TEST MEDICINA 2017: IL BANDO

Per avere tutte le indicazioni e le informazioni riguardanti l’iscrizione al test, lo svolgimento della prove e i criteri riguardanti graduatorie e scorrimenti dovrete consultare la pubblicazione del bando ufficiale del Miur. Il bando è stato pubblicato il 28 giugno, e proprio come previsto il Ministero l’ha reso noto circa 60 giorni prima la data del test, tra giugno e luglio:

TEST INGRESSO MEDICINA 2017: COME ISCRIVERSI

Le indicazioni sull’iscrizione al test di Medicina sono sempre dettate dal Miur nel bando. Le iscrizioni alla prova sono state aperte dal 3 luglio al 25 luglio tramite il sito Universitaly. In questa fase, i candidati hanno indicato le preferenze sugli atenei in cui vorrebbero frequentare Medicina. Successivamente, entro il 28 luglio, bisogna perfezionare l’iscrizione pagando un contributo secondo le modalità stabilite dai singoli atenei. Ogni studente deve versare la quota all’università da lui indicata come prima scelta, quella presso cui svolgerà il test di Medicina. Scopri di più: Test Medicina 2017 come iscriversi

TEST MEDICINA 2017: POSTI DISPONIBILI

Il Miur si occupa anche di stabilire quanti posti a medicina sono disponibili per l’anno accademico 2017-2018 e come questi posti sono ripartiti tra le singole università. Nel 2016 i posti disponibili a Medicina sono stati 9.224 e per Odontoiatria 908, quest’anno invece 9.100 per Medicina e Chirurgia e 908 per Odontoiatria. Ecco i dettagli: Test ingresso Medicina 2017: posti disponibili

DOMANDE E RISPOSTE TEST MEDICINA 2017

Il test di Medicina e Odontoiatria, come gli anni scorsi, è composto da 60 quesiti così ripartiti:

  • 20 quesiti di logica
  • 2 quesiti di cultura generale
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica e matematica

Ogni candidato potrà scegliere la risposta esatta tra 5 opzioni in un tempo massimo di 100 minuti. La risposta esatta vale 1,5 punti, la risposta non data 0 punti, la risposta sbagliata -0,4 punti.

TEST MEDICINA E ODONTOIATRIA 2017: COSA STUDIARE

Le materie sono sempre le stesse, sarà necessario ripassare bene i programmi ministeriali di biologia, chimica, fisica e matematica. Per quanto riguarda i quesiti di logica e cultura generale occorre allenarsi con diversi tipi di quesiti, in modo da velocizzarsi e acquisire scioltezza nei ragionamenti logici e matematici. Scopri di più:

SIMULAZIONI TEST INGRESSO MEDICINA

Oltre a ripassare la teoria, è necessario anche esercitarsi con le simulazioni e le prove degli anni precedenti per allenarsi al tipo di quesiti, struttura e tempistiche per svolgere la prova ufficiale. Ecco tutte le simulazioni con cui iniziare già allenarsi in vista del test di Medicina 2017:

RISULTATI TEST MEDICINA 2017

Il 19 settembre 2017 i candidati potranno visualizzare, accedendo alla pagina personale di Universitaly, il punteggio che hanno ottenuto alla prova, così da farsi un’idea iniziale di com’è andata. E’ certo che se avete totalizzato più di 20 punti sarete ammessi in graduatoria, ma occorre capire quanto hanno totalizzato gli altri per sapere se rientrerete tra i posti disponibili oppure no. Il 20 settembre inoltre potrete consultare il vostro compito online, così che possiate rendervi conto degli errori fatti.

TEST INGRESSO MEDICINA 2017: GRADUATORIE E SCORRIMENTI

Dopo avere sostenuto il test, sarà pubblicata la graduatoria dei test di Medicina, che è unica a livello nazionale nazionale. Anche le date di pubblicazione della graduatoria nazionale saranno decise dal Miur e inserite nel bando sui test per l’accesso programmato. Se si seguirà lo stesso schema degli ultimi due anni, la graduatoria sarà resa nota a inizio ottobre 2017 sul sito Universitaly. A questo punto gli aspiranti medici in posizione utile (assegnati) potranno conoscere la sede in cui si immatricoleranno mentre coloro che avranno totalizzato un punteggio minimo di 20 punti (idonei), potranno attendere lo scorrimento della graduatoria (diventando prenotati). Una volta conosciuta la propria posizione in graduatoria, occorre immatricolarsi entro il termine prefissato, altrimenti si rischia di perdere definitivamente il posto. Scopri di più:

SOLUZIONI MIUR TEST INGRESSO MEDICINA 2017

Subito dopo lo svolgimento del test di medicina il Miur pubblicherà le soluzioni al test, ovvero le domande ufficiali con le relative risposte esatte. In questo modo i candidati potranno più o meno capire quale punteggio hanno ottenuto e se potranno considerarsi fuori pericolo!

TEST MEDICINA 2017: COSA PORTARE

Non dimenticate che il giorno della prova dovrete avere con voi un documento di riconoscimento e la ricevuta del pagamento del contributo di partecipazione alla prova. Inoltre, non dimenticate penne, snack e acqua se volete sopravvivere! Ecco l’elenco da avere sempre in tasca:

TEST INGRESSO MEDICINA 2017: AULE, ORARI E SEDI

Il giorno della prova sapere suddivisi in aule e dovrete presentarvi un po’ di tempo prima per l’identificazione. E’ importante quindi sapere con certezza dove recarsi il giorno della prova, altrimenti rischiate di fare tardi.

TEST INGRESSO MEDICINA 2017: FACOLTÀ ALTERNATIVE

E se non dovessi farcela? I posti disponibili non offrono la possibilità a tutti di entrare, per cui è bene iniziare per tempo a pensare ad un piano B. Puoi scegliere di frequentare una Facoltà alternativa a Medicina che ti permetta di ritentare il test il prossimo anno ed avere anche, nel caso tu riesca ad entrare, qualche esame convalidato. Clicca qui per saperne di più:

TEST INGRESSO MEDICINA 2017: IL RICORSO

Una volta che la graduatoria è uscita, bisogna chiedersi se potrebbe essere sensato o meno fare ricorso al Tar. Quali sono le motivazioni? Quali i termini e le tempistiche? Quante le possibilità di vittoria? Cerchiamo di procedere con ordine. Se pensate che il vostro ricorso abbia delle solide basi, scoprite come svolgere tutte le procedure corrette: