Test Medicina 2017: dov'è più facile entrare

di enistico | 20 luglio 2017

Test Ingresso 2017: dove è più facile entrare a Medicina?

Moltissimi ragazzi inseguono il sogno di diventare grandi medici ma tutti i candidati devono obbligatoriamente affrontare una selezione per iniziare a frequentare la facoltà. Milioni di studenti italiani ispirati dal fascino del “camice bianco”  devono quindi cimentarsi con il Test ingresso 2017, che si terrà a settembre. Le statistiche parlano chiaro: la facoltà di Medicina è quella più ambita dalle aspiranti matricole italiane, ma dove è più facile entrare? Questa domanda se la pongono tutti i giovani che sperano di diventare in futuro medici perciò oggi cercheremo di rispondere a tutti i vostri dubbi.

Tutto sul bando: Test medicina 2017: il bando del Miur

Gli Atenei dove è più facile entrare alla Facoltà di Medicina

Come sapete, la prova di ammissione della Facoltà di Medicina è composta da 60 quesiti a risposta multipla che presenta 5 opzioni di risposta, tra le quali il candidato deve scegliere. Le domande riguardano cultura generale, ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica. È una prova abbastanza dura da superare e la competizione è altissima perché siete davvero in tanti a partecipare al test d’ingresso. Oltre al tanto studio estivo ci vuole una strategia e un pò di astuzia! Tutti voi vi starete chiedendo dove convenga fare il Test di Medicina 2017 poiché anche da questo dipenderà il vostro successo! Stando ai dati degli anni passati, infatti, presso alcune università è più facile entrare in quanto il punteggio minimo è più basso rispetto agli altri. Inoltre, vanno considerati anche altri aspetti, come il numero dei candidati e i posti disponibili per il Test Ingresso 2017.

Dove fare il Test di Medicina 2017

Cerchiamo quindi di aiutarvi a capire in che modo decidere dove fare il Test Medicina 2017. Ci sono alcuni criteri importantissimi da tenere presenti:

  • Il punteggio minimo di ogni università in primis, per capire più o meno dove è più facile entrare: ad esempio, lo scorso anno il punteggio minimo più basso è stato registrato all’università Magna Graecia di Catanzaro (62,9 punti), preceduta da Sassari e Napoli SUN.
  • Posti Disponibili: capire quanti posti mette a disposizione un Ateneo è fondamentale: basterà perciò individuare le università con più posti.
  • Numero di candidati: va da sé che più candidati ci sono, meno probabilità avrete di entrare. Perdete un po’ di tempo per fare una ricerca e scoprire quante sono, su per giù, le aspiranti matricole per ogni Facoltà di Medicina.

Non perdete: Test Medicina 2017: come esprimere le preferenze

Speriamo di essere stati chiari: è decisamente importante pianificare la giusta strategia per arrivare dritti alla meta, anche se rimane fondamentale studiare, studiare e ancora studiare… non perdete tempo allora, settembre si avvicina e con il test la possibilità di diventare dei bravi medici!