TEST SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA 2017: IL BANDO

Il Bando per il test di ingresso per il corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria 2017 è stato pubblicato dal Miur, insieme a tutti gli altri, il 28 giugno. Il Ministero ha così completato, in un’unica soluzione, la pubblicazione dei decreti relativi ai test d’ingresso 2017 per i corsi a numero chiuso a livello nazionale. Il Test di Scienze della Formazione Primaria è un’eccezione all’interno del panorama dei corsi ad accesso programmato perché ogni università è libera di gestire le domande e le graduatorie in modo autonomo pur dovendo comunque sottostare ad una serie di indicazioni fornite dal Ministero e, per l’appunto, contenute nel bando. Se vuoi consultare i bandi delle singole università leggi:

Non perderti: Iscrizione Test Scienze della Formazione Primaria 2017: come fare

BANDO TEST SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA 2017: LE INFO DEL MIUR

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono le informazioni riguardanti il Test di Scienze della Formazione Primaria 2017 contenute nel bando pubblicato dal Ministero:

  • Le date: il test di scienze della formazione primaria si svolgerà in tutti gli atenei italiani nella stessa data: il 15 settembre 2017 alle 11:00. Per saperne di più: Test scienze della formazione primaria 2017: data
  • I posti disponibili: I posti disponibili per il Test di Scienze della Formazione Primaria 2017 sono: 6.399. Trovi la suddivisione all’interno di singoli atenei italiani qui: Posti disponibili test Scienze della Formazione Primaria 2017
  • Cosa studiare: Per superare il test bisognerà ripassare gli argomenti elencati nei programmi ministeriali inseriti nel bando. Ecco la guida: Test scienze della formazione primaria 2017: cosa studiare
  • Le domande. Come abbiamo già ribadito i quesiti del test di scienze della formazione vengono elaborati dalle singole università, ma la domanda che sorge spontanea è: quante sono le domande e cosa riguardano? In base alle indicazioni del Bando il test sarà composto da 80 domande così distribuite:
    – 40 quesiti su competenza linguistica e ragionamento logico
    – 20 quesiti su cultura letteraria, storico-sociale e geografica
    – 20 quesiti di cultura matematico-scientifica

Scopri di più:

Ogni candidato avrà a disposizione 150 minuti per completare la prova.

  • Criteri di correzione: ogni risposta esatta vale 1 punto, mentre ogni risposta omessa o sbagliata vale 0 punti. Inoltre, valgono come punti extra anche le competenze linguistiche, soprattutto se queste sono attestate da Enti certificatori competenti. Per ogni livello sono previsti i seguenti punti:
  1. B1, 3 punti
  2. B2, 5 punti
  3. C1, 7 punti
  4. C2, 10 punti

Scopri anche:

Come prepararsi? Per arrivare preparatissimo allenati con noi: