Il governo ha dato oggi il via libera, in occasione del Consiglio dei ministri, ad uno schema di regolamento per l’istituzione dei licei sportivi, su proposta del ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Mariastella Gelmini.

I nuovi licei sportivi garantiranno dunque agli studenti “la possibilità di studio delle scienze motorie e sportive, l’applicazione dei metodi della pratica sportiva in diversi ambiti, l’elaborazione dell’analisi critica dei fenomeni sportivi, la riflessione metodologica sullo sport e sulle procedure sperimentali ad esso inerenti”, come si legge nel comunicato pubblicato sul sito del governo.
Una delle ideatrici della nuova tipologia di liceo è stata la parlamentare del Pdl Manuela Di Centa, ex campionessa olimpica di sci di fondo e membro della Commissione Cultura di Montecitorio."Si lavorerà su due piani – ha spiegato la Di Centa nei giorni scorsi – da una parte si farà fare molto sport a chi decide di entrare in questi licei, ma si declineranno anche tutte le materie allo sport, dalla storia all’economia. Ne usciranno dei ragazzi che avranno una panoramica sui valori e sul diritto sportivi, sull’economia dello sport. Prima c’erano le università che facevano questo lavoro, mancava lo step precedente".
“ll testo del regolamento – conclude la nota – sarà ora trasmesso al Consiglio nazionale della pubblica istruzione, alla Conferenza unificata, al Consiglio di Stato ed alle Commissioni parlamentari”.