Voto Maturità 2017: com’è andato l’Esame di Stato?

La Maturità 2017 è ormai alle spalle: gli studenti che hanno sostenuto l’Esame di Stato sono ora a godersi le vacanze e si preparano a entrare all’università oppure a cercare un lavoro. Tuttavia, quali sono stati gli esiti complessivi della Maturità 2017? Quanti sono stati i promossi, quanti non hanno superato l’esame e quali sono stati i voti in media? Il Miur ha diffuso i risultati ieri sul sito del Ministero dell’Istruzione e sono dati confortanti non solo per chi ha superato l’Esame di Stato, ma anche per gli studenti che si apprestano a sostenere la Maturità 2018: sembra che nonostante l’ansia, il caldo e lo studio, la maggior parte dei ragazzi riesca a finire le scuole superiori in modo brillante! Volete dare un’occhiata ai risultati della Maturità 2017? Eccoli di seguito.

Leggi anche: Esame di Maturità: cosa cambierà

maturità dati miur

Voto Maturità 2017: tutti i dati

Il primo dato positivo è che il 96,2% degli studenti e delle studentesse è stato ammesso all’Esame di Stato. Di questi che hanno sostenuto effettivamente la Maturità 2017, il 99,5%  è stato promosso, il che significa che solo uno 0,5% dei candidati non è riuscito a superare le tre prove scritte e gli orali. I dati non solo confortanti dal punti di vista delle promozioni, ma anche sul piano dei voti: il 62,5% ha ottenuto un voto superiore a 70/100 e sono aumentati i 100 e i 100 lode rispetto alla Maturità 2016. In particolare, i 100 sono il 5,3% del totale (lo scorso anno 5,1%) e le lodi l’1.2% rispetto all’1.1% della Maturità passata. Si confermano stabili invece le valutazioni alte tra il 91 e il 99 (8,5% del totale), mentre sono scesi coloro che hanno preso un voto tra 81 e 90 (pari al 18,9% quest’anno e il 19,1% lo scorso) e coloro che hanno preso un voto compreso tra 71 e 80 (28,6% Maturità 2017 vs 29,2% Maturità 2016). Aumentano leggermente invece i maturandi promossi con un voto tra 61 e 70 (dal 29% al 29.1%) e coloro che hanno preso 60 (dall’8% all’8.4%).

Maturità 2017: le Regioni e le scuole “da lode”

Quali sono le Regioni in cui gli studenti sono risultati essere più brillanti? A quanto pare i più bravi e le più brave sono a Sud: di seguito la top 3 in termini assoluti.

  • Puglia: sono 944 i diplomati con lode
  • Campania: sono 802 i diplomati con lode
  • Sicilia: sono 516 i diplomati con lode.

Anche guardando alle cifre in termini relativi, considerando il rapporto percentuale fra diplomate e diplomati con lode e popolazione scolastica territoriale, la Puglia si classifica prima (il 2,6% dei maturandi della regione ha ottenuto la lode), seguita da Umbria (2,4%) e dalle Marche (2,3%).

Per quanto riguarda le scuole, invece, i licei sono quelli dove i voti sono mediamente più alti: il 2% ha conseguito la lode, il 7,6% ha avuto 100, il 10,9% tra 91 e 99, il 22,2% tra 81 e 90. A primeggiare con le votazioni più alte è il liceo classico. Tra le ragazze e i ragazzi dei Tecnici e dei Professionali, invece, le lodi rimangono stabili e aumentano i 100.