• Domanda n.
    4/9
  •  

A cosa si riferisce, Parmenide, quando parla delle “cose che sono”, o tà eònta?

Alla teogonia

All'impercettibile

All'eternità

Alla realtà oltremondana

Ai concetti di nascita e di morte

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Bergson

Bergson

Immagine per Le disquisizioni linguistiche di Platone

Le disquisizioni linguistiche di Platone

Immagine per Anamnesi di Platone

Anamnesi di Platone

Immagine per Le scienze in Aristotele

Le scienze in Aristotele