• Domanda n.
    6/20
  •  

Secondo Cusano, la ragione umana è incapace di afferrare l’immensità di dio. Tuttavia ritiene che Dio rappresenti:

un Ente del tutto estraneo

Ente uno, non molteplice

Ente molteplice, senza unità

Ente supremo, separato dall'uomo

la complicazione dell'essenza umana

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Il tempo in Aristotele

Il tempo in Aristotele

Immagine per Essere e divenire: Parmenide, Zenone, Democrito

Essere e divenire: Parmenide, Zenone, Democrito

Immagine per Aristotele

Aristotele

Immagine per Bergson

Bergson