• Domanda n.
    46/80
  •  

“La legge di Boyle è verificata con buona approssimazione da tutte le sostanze gassose in un campo di
pressioni non molto elevate (generalmente non superiori a 10 atm) e di temperature non molto basse (generalmente non inferiori a -70° C). Un metodo grafico per verificare la costanza del prodotto pV in una serie di esperimenti condotti a temperatura costante è quello di riportare in un diagramma cartesiano la quantità pV in funzione della pressione. Con questa rappresentazione si deve teoricamente ottenere una linea retta parallela all'asse delle ascisse, e possono essere evidenziate eventuali deviazioni rispetto alla legge di Boyle”.


Quale delle seguenti affermazioni può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

Riportando pV in funzione di p in un diagramma cartesiano si dovrebbe teoricamente ottenere una retta verticale

La legge di Boyle è verificata con tanto migliore approssimazione quanto più bassa è la temperatura

Alle condizioni standard (0° C e 1 atm) la legge di Boyle è verificata generalmente con buona approssimazione

La legge di Boyle è verificata con tanto migliore approssimazione quanto più alta è la pressione

Il grafico teorico di p in funzione di V è una retta parallela all'asse delle ascisse

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2002

Medicina 2002

Immagine per Medicina 2004

Medicina 2004

Immagine per Medicina 1998

Medicina 1998

Immagine per Medicina 2007

Medicina 2007