• Domanda n.
    9/80
  •  

Il vispo vecchione
avea in un boschetto
per caso sorpreso
un uomo soletto.
E con un sogghigno
il cieco maligno
gridava: ”Su presto
l’hai fatto l’incesto?”
A lui sospirando
l’afflitto gridò:
“Se sto copulando
che male ti fo?
Tu sì mi fai male
svelando il fatale
complesso, che ignoro!
Deh, taci, t’imploro!”
Ma il vecchio, quel bieco,
rispose: ”Macché!Son cieco?
Sii cieco!
Perché solo a me?”

Quale celebre personaggio ha ispirato a Umberto Eco questo scherzo poetico, qui citato con
qualche lieve modifica?

Edipo

Amleto

Faust

Re Lear

Riccardo III

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2002

Medicina 2002

Immagine per Medicina 2010

Medicina 2010

Immagine per Medicina 2009

Medicina 2009

Immagine per Medicina 2001

Medicina 2001