• Domanda n.
    20/80
  •  

Individuate la considerazione che NON TROVA CONFERMA nello scritto di Magris:

il tono di questa pagina è leggero e arioso, ma l’indagine sulla condizione non solo dello scrittore, ma dell’uomo in generale, è, nella sostanza, seria

Magris osserva, come per inciso, che di fronte a chi ha il compito di giudicare noi o le nostre azioni rimaniamo disorientati e non riconosciamo più noi stessi

non è detto che la vocazione alla poligamia sia sempre un male; ci sono affetti tra i quali è bene non stabilire graduatorie

se i test hanno l’effetto di creare una confusione mentale e affettiva in chi era ben sicuro di sé, la loro attendibilità sarà molto limitata

lo scrittore rifugge dal luogo comune che attribuisce alla società contemporanea la responsabilità di ogni misfatto ai danni dell’individuo

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2006

Medicina 2006

Immagine per Medicina 2002

Medicina 2002

Immagine per Medicina 2007

Medicina 2007

Immagine per Medicina 1999

Medicina 1999