• Domanda n.
    56/80
  •  

Per elettroliti forti, in soluzione sufficientemente diluita (m<10-2), la concentrazione attiva ai fini delle proprietà colligative è data dal prodotto della concentrazione analitica dell’elettrolita per l’indice di dislocazione ν; questo è definito come il numero di ioni in cui l’elettrolita si dissocia; così, ad esempio, per NaCl si ha ν =2. L’abbassamento crioscopico Δtc di una soluzione acquosa 0,002 m di NaCl può essere calcolato pertanto dall’espressione Δtc = Kc·0,002*2, dove Kc è la costante crioscopica dell’acqua, che ha il valore 1,86. Quindi l’abbassamento crioscopico di una soluzione acquosa 0,0001 m di solfato di alluminio è dato da:

Δtc = 1,86·10-4·5

Δtc = 1,86·10-3·5

Δtc = 1,86·10-4·6

Δtc = 1,86·10-4·3

Δtc = 1,86·10-4·2

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2009

Medicina 2009

Immagine per Medicina 2005

Medicina 2005

Immagine per Medicina 2001

Medicina 2001

Immagine per Medicina 2007

Medicina 2007