• Domanda n.
    29/79
  •  

L’ikebana è una tipica «composizione floreale; meglio: una composizione vegetale, dato che talvolta essa è formata da rami dotati solo di bacche o foglie, o anche soltanto da rami puri e semplici. [...] Nell’ikebana non si fa che evidenziare “distillandola” l’armonia asimmetrica che vige in natura ma che, normalmente, non appare perché sommersa dalla quantità di elementi che la costituiscono: le combinazioni di rami in un bosco o di fiori in un prato sono presenti in numero così alto che le qualità intrinseche di ciascuna di esse e dei singoli elementi che vi appartengono non possono venir percepite con chiarezza e precisione. L’ikebana, mediante l’uso del vuoto, non fa che ridurre la quantità di elementi percepibili [...]: produce povertà quantitativa per produrre ricchezza qualitativa. [...] È l’operazione con cui si ottiene una riduzione al minimo degli elementi impiegati, alla quale corrisponde un’espansione al massimo delle loro qualità e, di conseguenza, si producono le condizioni per un massimo di intensità percettiva.»
Giangiorgio Pasqualotto, Estetica del vuoto. Arte e meditazione nelle culture d’Oriente, Marsilio, Venezia, 1995, pp. 113 e 119.
Alla luce di quanto riportato, SOLO UNA delle seguenti conclusioni risulta fondata. La si individui

l’ikebana mira a enfatizzare l’abbondanza quantitativa, la multiforme e caotica complessità che caratterizza il mondo vegetale

gli aspetti di simmetrica armonia che la natura può talora presentare sono focalizzati preferenzialmente dall’ikebana

affinché l’ikebana produca il suo caratteristico effetto è indispensabile che della composizione facciano parte elementi floreali

una spiccata attenzione agli aspetti qualitativi dell’esperienza sensibile e all’impiego sapiente del vuoto ispira l’arte dell’ikebana

nell’ikebana l’armonia asimmetrica che vige nella natura vegetale non ha modo di profilarsi con particolare risalto

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2008

Medicina 2008

Immagine per Medicina - Odontoiatria 2011

Medicina - Odontoiatria 2011

Immagine per Medicina 2001

Medicina 2001

Immagine per Medicina 2007

Medicina 2007