• Domanda n.
    37/80
  •  

In un romanzo il nipote “con la sua ritrosa ironia” dice allo zio: “Tu, zione, corteggi la morte”.
Se ne deduce correttamente che:

il nipote parla della morte come di una donna sgradevole

il nipote proietta sullo zio un suo desiderio inconscio

il nipote desidera la morte dello zio

lo zio desidera morire

lo zio teme che il nipote voglia la sua eredità

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2001

Medicina 2001

Immagine per Medicina 2004

Medicina 2004

Immagine per Medicina 2007

Medicina 2007

Immagine per Medicina 2009

Medicina 2009