• Domanda n.
    79/80
  •  

In una giornata primaverile, ci sentiamo a nostro agio con una temperatura dell'aria di 20°C. Se ci immergiamo completamente in acqua a 20°C, invece, sentiamo freddo.
Relativamente alla situazione descritta, quale è la spiegazione più plausibile?

L'aria prossima alla pelle, al contrario dell'acqua, assorbe il calore che emettiamo come radiazione infrarossa, trattenendolo vicino alla pelle

Il meccanismo con cui il nostro corpo cede calore all'esterno è di tipo convettivo, ed è più efficace nell'acqua

La conduzione ha un ruolo importante nel passaggio di energia dal corpo all'esterno e la conduttività termica dell'acqua è molto più grande di quella dell'aria

L'acqua in contatto con la pelle evapora, sottraendoci calore

E' una sensazione a livello percettivo, senza un reale fondamento fisico

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2000

Medicina 2000

Immagine per Medicina - Odontoiatria 2011

Medicina - Odontoiatria 2011

Immagine per Medicina 2004

Medicina 2004

Immagine per Medicina 2001

Medicina 2001