• Domanda n.
    15/80
  •  

“Gli stimolatori cardiaci vengono ormai sistematicamente impiantati nel corpo dei pazienti. Degli elettrodi, generalmente di platino per evitare reazioni chimiche, sono fissati al cuore o al tessuto circostante, e attraverso di essi vengono inviati impulsi generati da un circuito elettrico. L'energia elettrica necessaria è fornita da pile al mercurio. Il paziente deve essere operato ogni anno e mezzo o due anni per il ricambio delle pile”.
Quale delle seguenti affermazioni NON è deducibile dal precedente testo?

Il paziente a cui è stato installato uno stimolatore cardiaco deve preventivare altri interventi chirurgici negli anni seguenti

Lo stato di carica delle batterie va controllato frequentemente

Gli stimolatori cardiaci utilizzano circuiti elettrici

Gli impulsi vengono generalmente trasmessi ai tessuti da contatti in platino

L'uso di stimolatori cardiaci comporta l'utilizzo di metalli pesanti

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Medicina 2005

Medicina 2005

Immagine per Medicina 2000

Medicina 2000

Immagine per Medicina - Odontoiatria 2011

Medicina - Odontoiatria 2011

Immagine per Medicina 2010

Medicina 2010