• Domanda n.
    6/20
  •  

Il De vulgari eloquentia di Dante si propone di:

rivendicare la dignità del volgare come lingua letteraria
 

negare al volgare il valore di lingua letteraria

difendere l’uso esclusivo del latino in poesia
 

indicare come modello la lingua di Petrarca
 

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Test di Cultura Storico-Letteraria - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013

Test di Cultura Storico-Letteraria - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013

Immagine per Test di Fisica e Matematica - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013

Test di Fisica e Matematica - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013

Immagine per Test di Competenza Linguistica e Ragionamento Logico - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013

Test di Competenza Linguistica e Ragionamento Logico - Scienze della Formazione Primaria Unical 2013