• Domanda n.
    4/10
  •  

La Carta del lavoro del 1927:

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano interveniva nell’economia, permetteva lo sciopero e dava autorità solo al sindacato fascista

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano interveniva nell’economia, vietava lo sciopero e dava autorità solo al sindacato fascista

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano non si occupava più di politica interna, ma cercava di collaborare con le potenze straniere

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano si limitava a intervenire nell’economia, non curandosi degli effetti dello sciopero e ascoltando i sindacati

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano, pur non intervenendo nell’economia, vietava lo sciopero e scioglieva tutti i sindacati

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Prima Guerra Mondiale

Prima Guerra Mondiale

Immagine per L'Europa tra le due guerre

L'Europa tra le due guerre

Immagine per Secondo Dopoguerra

Secondo Dopoguerra

Immagine per La crisi del '29

La crisi del '29