• Domanda n.
    4/10
  •  

La Carta del lavoro del 1927:

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano, pur non intervenendo nell’economia, vietava lo sciopero e scioglieva tutti i sindacati

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano si limitava a intervenire nell’economia, non curandosi degli effetti dello sciopero e ascoltando i sindacati

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano non si occupava più di politica interna, ma cercava di collaborare con le potenze straniere

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano interveniva nell’economia, vietava lo sciopero e dava autorità solo al sindacato fascista

è l’emblema del corporativismo, nel senso che lo Stato italiano interveniva nell’economia, permetteva lo sciopero e dava autorità solo al sindacato fascista

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Prima e seconda guerra mondiale

Prima e seconda guerra mondiale

Immagine per La crisi del '29

La crisi del '29

Immagine per Secondo Dopoguerra

Secondo Dopoguerra

Immagine per Fascismo

Fascismo