• Domanda n.
    5/30
  •  

 “In Gran Bretagna, a seguito dell’innalzamento dell’età pensionabile, sta diventando sempre più allettante il pre-pensionamento, ovvero la possibilità di ricevere un sussidio economico da parte del datore di lavoro fino al raggiungimento della pensione. Dal punto di vista del datore di lavoro può sembrare una buona idea liberarsi del personale pigro ed incompetente, dandogli la possibilità di ritirarsi dal lavoro prima del tempo, e rimpiazzarlo con impiegati più giovani e meno pagati. Ma ciò può condurre ad un dilemma. Infatti, se tutti gli impiegati chiedessero il pre-pensionamento, il datore di lavoro dovrebbe concederlo prima ai meno validi. Ciò può disincentivare i lavoratori ed arrecare danni all'azienda.La soluzione migliore è quella di non concedere il pensionamento anticipato a nessuno”. 

Quale delle seguenti affermazioni esprime il messaggio principale del brano precedente?
 

Concedere il pre-pensionamento è allettante per i datori di lavoro

 Un’azienda deve sbarazzarsi prima dei dipendenti meno validi e poi di quelli validi 

Un impiegato non dovrebbe essere penalizzato per lavorare sodo 

Concedere agli impiegati indesiderati il pre-pensionamento è una strategia vincente 

I datori di lavoro non dovrebbero concedere il pre-pensionamento agli impiegati 

Ti potrebbero interessare anche:

Immagine per Test di Chimica - Veterinaria 2013

Test di Chimica - Veterinaria 2013

Immagine per Test di Fisica e Matematica - Veterinaria 2013

Test di Fisica e Matematica - Veterinaria 2013

Immagine per Test di Cultura generale e Ragionamento logico - Veterinaria 2013

Test di Cultura generale e Ragionamento logico - Veterinaria 2013

Immagine per Test di Biologia - Veterinaria 2013

Test di Biologia - Veterinaria 2013