Acquario di Genova, informazioni utili

Siete mai stati all’acquario di Genova? Se non ci siete ancora stati, vi consigliamo di organizzare una bella gita e andare a visitarlo, è un’esperienza come poche, ed è assolutamente da vivere. E’ uno degli acquari più belli e grandi d’Europa ed è un’attrazione sia per bambini che per adulti, è il più grande d’Italia e il secondo in Europa dopo quello di Valencia in Spagna. E’ di proprietà del Porto Antico di Genova SPA ed è stato progettato, esternamente, da Renzo Piano, mentre degli interni si è preso cura Peter Chermayeff. E’ stato inaugurato nel 1992 in occasione dell’Expo sui 500 anni dalla scoperta dell’America e al suo interno ci sono 15.000 di 400 specie diverse distribuiti in 74 vasche che si percorrono in 2 ore e 30 minuti. Questa breve presentazione vi ha fatto venir voglia di andarci? Continuando a leggere troverete tutte le informazioni sugli orari, i biglietti e come arrivare, andiamo.

Acquario di Genova: orari

L’acqua dell’acquario viene prelevata direttamente dal mare, viene analizzata, depurata e poi messa nelle vasche che garantiscono le condizioni ottimali di temperatura, PH, sali e minerali. L’acquario è aperto tutti i giorni, il 31 dicembre chiuderà prima, alle 19.00 invece che alle 21:00 e le biglietterie chiudono alle 17:00. Gli orari di apertura cambiano in base alle stagioni, infatti abbiamo:

  • Orari alta stagione: Marzo, aprile, maggio e giugno, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20,00 mentre il sabato e la domenica dalle 8:30 alle 21:00; luglio e agosto dalle 8:30 alle 22:30 e infine settembre e ottobre dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20:00 mentre il sabato e la domenica dalle 8.30 alle 21:00.
  • Orari bassa stagione: gennaio, febbraio, novembre e dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 20:00, mentre sabato e domenica dalle 9.30 alle 21:00.

Ora scopriamo il prezzo dei biglietti.

Acquario di Genova: biglietti

Il prezzo dei biglietti varia in base all’età e al numero di persone, il prezzo individuale per un adulto è di 24 euro, per i bambini fino a 3 anni è gratuito invece per i bambini dai 4 ai 12 anni il prezzo è di 15 euro. I militari, gli adulti di età superiore a 65 anni e disabili avranno uno sconto di 3 euro sul prezzo del biglietto individuale. In gruppo, i ragazzi delle scuole pagano 10 euro, gli adulti 19 e se si va con tutta la famiglia il prezzo sarà di 78 euro. L’acquario è aperto in estate dalle 08.30 alle 22.30. Negli altri mesi dalle 09.00 alle 19.30 e nei fine settimana dalle 08.45 alle 20.30. Abbiamo delle importanti indicazioni anche sui parcheggi, oltre a quello dell’acquario stesso che costa 2 euro, c’è quello della Marina del Porto Antico e quello vicino al Museo del Mare sempre al costo di due euro, e c’è anche un parcheggio per disabili. Come arrivare? Ve lo diciamo subito.

Acquario di Genova: come arrivare

Avete diverse alternative, se venite da Nord e da Ovest, con l’automobile, l’uscita autostradale da prendere è Genova ovest, se si arriva da est uscire a Genova est, se venite da sud l’autostrada da prendere è l’A1 e l’A16. Se invece volete andare in aereo dovete scendere all’aeroporto Cristoforo Colombo che si trova a 7 km dal centro della città raggiungibile con taxi e navette.
Chi decide di raggiungere l’acquario in treno con Trenitalia ha la possibilità di avere sconti sul viaggio e sul ticket dell’acquario. La stazione più vicina è quella di Piazza Principe, da qui è possibile arrivare all’acquario in 15 minuti a piedi oppure prendere anche autobus linea 1 e la metropolitana scendendo a San Giorgio. Avete tutte le informazioni, non vi resta che organizzarvi e partire!