Vacanza a Creta: la guida su cosa fare e vedere

Nella vacanza da sogno di molti c’è il desiderio di coniugare un bel soggiorno al mare con attrazioni da vedere, città ricche di storie, mecche dello shopping, percorsi naturalistici o attività sportive per rendere la permanenza fuori casa ricca e variegata, all’insegna del relax, ma anche della scoperta. Una delle mete che unisce tutti questi fattori è senz’altro Creta, l’isola più grande della Grecia, dove si trovano alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo e allo stesso tempo è l’isola del mito per eccellenza, affondando le sue origini nelle storie legate a Teseo e al filo di Arianna, oppure di Dedalo e Icaro. L’isola è tutta da esplorare e prima o poi è necessario organizzarvi un viaggio, visto anche la posizione non distante dall’Italia. State pensando a Creta come prossima destinazione delle vostre vacanze da favola? Allora scopriamo insieme quali sono le cose da vedere, le spiagge più belle e il periodo più adatto per visitare la meravigliosa isola greca!

Volete rimanere in Italia? Le meraviglie non mancano: Isole Italiane più belle: le migliori per le vacanze estive

creta

Cosa vedere a Creta: le attrazioni da visitare

Creta è un’isola molto grande, divisa in quattro province – Hania, Lassithi, Iraklio e Rethimno, e le attrazioni da visitare sono tante, includendo spiagge, città e cittadine di mare, siti archeologi, percorsi in mezzo alla natura, musei e molto altro. Quali sono le attrazioni imperdibili?

  • Chania (o Hania): è la seconda città più grande di Creta, dopo la capitale Iraklion, ma ha un fascino davvero particolare. Da visitare soprattutto la città vecchia, che conserva tutte le tracce del dominio veneziano prima e turco poi, in un connubio sorprendente.
  • Agios Nikolaos: nella parte orientale dell’isola si trova Agios Nikolaos, capoluogo della regione Lassithi, perfetta per chi è alla ricerca di shopping di qualità. La città è famosa per essere alla moda, con boutique e negozi chic, ristoranti alla moda e locali da vivere.
  • Rethimno: come Chania, anche Rethimno conserva i segni dell’influenza turca e veneziana: ci sono infatti numerosi palazzi che si affacciano sull’acqua, come Venezia, ma anche moschee e minareti. Bello il centro storico, così come la zona dello shopping, una delle più fiorenti dell’isola.
  • Cnosso: Cnosso era la capitale dell’antica Creta ed è famosa per il Palazzo di Cnosso, risalente al 1900 AC e a cui sono legati due dei miti più famosi dell’antica Grecia. Nel Palazzo di Cnosso, secondo il mito greco, si celava il labirinto del Minotauro, creatura mitologica metà uomo metà toro, che fu ucciso da Teseo con l’aiuto della figlia di Minosse, Arianna, grazie al famoso filo. L’architetto che costruì il palazzo era Dedalo che, secondo il mito, venne rinchiuso con il figlio Icaro nel palazzo alla fine dei lavori. Icaro cercò di scappare volando su ali di cera, ma si vi avvicinò troppo al sole, facendo sciogliere le ali e morendo così nella caduta in mare.
  • Palazzo di Festo: più piccolo del primo, ma molto suggestivo, è il Palazzo di Festo, dove si trova il Disco di Phaestus, inciso con simboli simili ai geroglifici, ma che nessuno è ancora stato in grado di decifrare.
  • Museo di Archeologico di Heraklion: nella capitale di Creta, l’attrazione principale è sicuramente il Museo Archeologico, che ospita una grandissima collezione che percorre la storia greca a partire da 5500 anni fa, partendo dal neolitico ed esplorando la civiltà cretese tramite reperti, gioielli, ceramiche, affreschi e molto altro.
  • Gole di Samaria: se siete appassionati di natura e trekking, potete addentrarvi nelle Gole di Samaria, un canyon lungo 16 km nelle Montagne Bianche, famoso per le escursioni.

Leggi anche: Viaggiare da soli: mete e organizzazione

Visitare Creta: le spiagge più belle

Ovviamente è impensabile andare a Creta senza visitare e rilassarsi su alcune delle sue spiagge, considerate tra le più belle del Mediterraneo. Tra le tante, ecco le spiagge che non possono mancare nel vostro itinerario:

  • Elafonissi: è considerata da tanti la spiaggia più bella di Creta, con sabbia bianca dalle sfumature rosa e acqua quasi trasparente e molto calda. La spiaggia si trova in un’area naturale protetta sulla costa occidentale e anche la strada per arrivarci offre uno scenario da favola.
  • Laguna di Balos: è una laguna formata dalla splendida spiaggia di Balos e il promontorio di Capo Tigani. Anche qua la spiaggia è bianca con sfumature rosa ed è bagnata da un mare color cielo.
  • Spiaggia di Vai: un’altra spiaggia molto bella è quella di Vai, circondata una foresta di palme di dattero esistenti solo sull’isola di Creta che è anche uno dei palmeti più grandi d’Europa.
  • Malia: è la spiaggia preferita dai giovani, in quanto ricca di attività, party in spiaggia e attrazioni da non perdere!
  • Triopetra: chiamata così per le tre rocce che emergono dal mare, è la spiaggia più romantica dell’isola, conosciuta per i bellissimi tramonti.
  • Falassarna: caratterizzata da sabbia molto fine e fondale basso, è al riparo dai tanti venti che spesso colpiscono le altri parti dell’isola.

Non perdere: Spiagge più belle del mondo: la classifica di Forbes

Creta: quando visitarla?

Creta, grazie al suo clima tendenzialmente caldo, è adatta per una vacanza durante tutta l’anno; tuttavia, i periodi più consigliati sono maggio, giugno e settembre, quando le temperature non sono troppo alte e i prezzi più contenuti rispetto ai mesi di luglio e agosto.

Se avete bisogno di altri suggerimenti leggete qui: