I requisiti e i documenti che servono per andare in Erasmus

L’Erasmus è un progetto compreso nel più ampio Erasmus plus rivolto agli studenti universitari e che offre la possibilità di studiare per un periodo di 3, 6 o 12 mesi all’estero. Si tratta di un progetto che coinvolge i paesi dell’Unione Europea e a cui possono partecipare gli studenti iscritti alle lauree triennali e magistrali, i laureandi e i laureati che hanno intenzione di svolgere un dottorato all’estero. Per poter partecipare occorre innanzitutto seguire le istruzioni fornite dal bando della propria università e presentare la domanda entro i termini stabiliti e presentando tutti i documenti richiesti. Occorre inoltre possedere requisiti ben precisi: vediamo di cosa si tratta.

Progetto Erasmus, i requisiti richiesti

Come abbiamo già accennato, per poter partecipare al progetto Erasmus occorre possedere requisiti ben precisi. Per prima cosa bisogna aver completato il primo anno di università ed essere regolarmente iscritto al corso di laurea scelto. I posti sono limitati, per cui verranno selezionati principalmente i ragazzi con una media alta e con un buon numero di esami sostenuti. Occorre inoltre avere competente linguistiche sufficienti del paese ospitante e non essere beneficiari di un’altra borsa di studio finanziata dall’Unione Europea. Inoltre, ricordate che le borse di studio sono rivolte solo ai cittadini dell’Unione Europea e ai residenti in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Turchia.

Scopri quali sono i bandi del 2018: Erasmus 2018: bandi e scadenze

Erasmus, i documenti necessari per partire

Non dimentichiamo i documenti che servono: sono di vitale importanza per poter partecipare al progetto! Per quanto riguarda i documenti da presentare insieme alla domanda, occorre innanzitutto certificare gli esami sostenuti e la media dei voti e presentare la domanda insieme ad un documento d’identità. Se la vostra domanda è stata accettata, prima di partire ricordate di avere con voi:

  • Documento d’identità: occhio a non perderla in quanto vi troverete in un paese straniero!
  • Tessera Sanitaria Europea, per poter usufruire dei servizi sanitari.
  • Carta Giovani Europea, per usufruire di sconti.
  • Patente di guida: meglio averla nel caso in cui decidiate di voler affittare un’auto.

Potrebbero interessarti: