10 cose da fare a Dublino: la classifica

Chi di voi vorrebbe partire per una vacanza che però non sia nella solita capitale noiosa, che sia solo una città storica, ma che unisca la tradizione alle bellezze naturali? Forse un po’ tutti, prima d’iniziare la solita vita invernale fatta di lavoro, studio e tante attività. E perché non andare in Irlanda e godersi la meravigliosa città di Dublino? Dublino è la capitale della Repubblica d’Irlanda, oltre che la città più grande e popolata, non solo del paese, ma di tutta l’isola. La città è stata fondata dai Vichinghi come centro per il commercio di schiavi ed è sulla foce del fiume Liffey, al centro della costa orientale dell’isola e di quella che oggi viene chiamata Dublin Region. Pensate, è stata la capitale irlandese sin dai tempi medievali. Ora se l’intenzione è quella di volare in questa città meravigliosa, ma non avete chiare le idee su cosa fare su cosa vedere vi daremo qualche indicazione che aiuterà assolutamente il vostro viaggio in questa località fantastica sia dal punto di vista storico che da quello naturalistico.

Cose da dare a Dublino: la top ten

Di certo se la meta è Dublino le cose da fare e da vedere sono tantissime e dovrete assolutamente prendere informazioni per non perdere nulla e per evitare di tornare a casa con il rimorso del tipo “quello l’abbiamo dimenticato…”. E allora, ecco dove andare assolutamente:

  1. TEMPLE BAR: Questo è il pub dublinese per eccellenza. Si trova nell’omonimo quartiere, un’area vivace e piena zeppa di pub, pensate che a Dublino ci sono più di 800 pub! Dopo le foto di rito, prendete posto all’interno: sarete subito accolti da un’atmosfera calda e accogliente!
  2. TRINITY COLLEGE: Il Trinity College è un edificio storico nonché uno dei simboli di Dublino. L’Università, situata nel cuore della città, rappresenta uno degli istituti d’istruzione più prestigiosi al mondo e incanta per le sue dimensioni, per il numero di libri contenuti. Basti pensare che la biblioteca contiene circa cinque milioni di testi antichi, tra cui il celebre Book of Kells. Non dimenticate la Long Room con i suoi oltre duecentomila libri!
  3. St STEPHEN’S GREEN: St Stephen’s Green è il parco situato all’interno della città. Riaperto nel 1880 da Lord Ardilaun per i cittadini di Dublino, oggi è molto curato, per mantenere lo stile Vittoriano originale. Rappresenta un’oasi di ristoro per i dublinesi!
  4. CATTEDRALE DI St PATRICK: Costruita in onore del santo patrono d’Irlanda, la Cattedrale di San Patrizio non è semplicemente un luogo sacro, ma anche un importante simbolo dal grande valore storico e architettonico. Molto suggestiva per le vetrate colorate, per le numerose bandiere all’interno, per le antiche mattonelle che ricoprono il pavimento e per l’impressionante organo , il più grande d’Irlanda!
  5. THE SPIRE: I maniaci dello shopping non possono perdere Grafton Street e O’ Connell Street. Quest’ultima, amatissima dai giovani dublinesi, è la strada principale della città e una delle più grandi d’Europa. Proprio qui si trova una torre d’acciaio alta 120 metri chiamata The Spire, anche conosciuta come “il monumento alla luce”!
  6. GUINNESS STOREHOUSE \ MUSEO GUINNESS: Guinness Storehouse è un vero e proprio museo della birra dedicato alla Guinness. Passo dopo passo, all’interno dell’edificio, una guida illustra il procedimento per la preparazione della famosissima birra scura. Alla fine della visita si arriva in cima la museo dove si trova il Gravity Bar, il bar più alto d’Irlanda e da qui si può ammirare tutto il panorama di Dublino!
  7. KILMAINHAM GAOL – PRIGIONE DI DUBLINO: Costruita nel 1796, Kilmainham Gaol è stata una delle più grandi prigioni d’Europa. Oggi la prigione è divenuta un importante museo nazionale in cui è possibile prendere parte a tour guidati.
  8. PHOENIX PARK: Con i suoi 700 ettari, il Phoenix Park è il parco più grande d’Europa. Un infinito tappeto verde subito oltre il centro di Dublino all’insegna del verde e della natura che è esattamente la caratteristica di Dublino!
  9. QUARTIERE GEORGIANO DI MERRION SQUARE: Merrion Square, il cuore della Dublino georgiana, è la piazza simbolo dell’eleganza e della semplicità. Qui si trova il monumento dedicato a Oscar Wilde, scrittore, dandy e personalità influente che visse proprio in questa zona. L’intero quartiere che ospita la piazza è in stile georgiano, costellato da edifici risalenti al 1700, il periodo in cui l’Irlanda era un Paese povero!
  10. PONTE HA’ PENNY: L’ Ha’ Penny Bridge, o meglio Half Penny Bridge, è il ponte più fotografato di Dublino. Risale al 1816, quando fu costruito per congiungere  le due sponde divise dal fiume Liffey!

Non so voi, ma solo a leggere le cose più belle da fare a Dublino già ci si può innamorare, un connubio fra natura e storia!

Cosa vedere a Dublino

Dublino è una città immensa e non ci sono solo le cose sopra indicate, ma molto di più, come la Gafton Street, a pochi passi dal Trinity Collage, la via dello shooping per eccellenza dove fra un acquisto e l’altro si possono ammirare fantastici artisti e cantautori, dai quartetti classici ai violinisti tradizionali. Altro luogo da non perdere è sicuramente la Cattedrale di Christ Church, immersa nel verde, vi farà sicuramente rimanere a bocca aperta, o ancora il Four Court, dimora della corte Irlandese fin dal 1796, caratterizzata da un’architettura  corinzia con l’imponente copula che la rende ancora più mastodontica e più regale.

Quindi che fate? on partite??? Sarebbe un peccato perdersi questa meravigliosa città, unica nel suo genere, inimitabile. Fate le valigie, armatevi di curiosità, di voglia di scoprire e di conoscere: state sicuri che tornerete a casa con una valigia piena di cosa da raccontare, di esperienze vissute e di fotografie da mostrare. Dublino fa per voi!!

Vacanze 2017: idee e consigli

Se vuoi qualche dritta su dove andare e come prenotare una vacanza leggi qui: