Tende galleggianti, cosa sapere

Se tra di voi si nascondono amanti del campeggio e della natura incontaminata, non potete assolutamente cambiare pagina, dovete rimanere con noi e scoprire questa nuova innovazione: la tenda galleggiante per campeggiare. Voi amanti del campeggio, concorderete sul fatto che il campeggio è un’esperienza spettacolare, vi mette a contatto con la natura e, se siete avventurieri fino al midollo, vi mette anche a dura prova; dovrete imparare a procacciarvi il cibo, ad accendere il fuoco e avrete la possibilità di vedere animali fantastici che avete potuto vedere solo in televisione in qualche documentario. La dura prova consiste anche, e soprattutto, nel montare la tenda, esperienza non sempre facile; ma una volta montata, anche dopo aver perso tempo e pazienza, non c’è niente di più bello che chiudersi in tenda e dormire accarezzati dalla bellezza della natura che vi ospita. La nostra tenda galleggiante ha una marcia in più, andiamo a scoprire perché.

Leggi anche:

Tenda galleggiante per campeggiare: com’è costituita

Se la vostra idea di campeggio è in riva ad un fiume o ad un lago, la tenda galleggiante è quello che fa per voi, vi permetterà di dormire cullati dalla corrente, non vi farà svegliare con il mal di schiena o con il mal di testa, insomma, vi farà fare sogni dolci e sereni. Ovviamente consigliamo a chi soffre il mal di mare di astenersi dal provare questa esperienza, anche se è dotata di un gommone che le fa da base, non attutisce al movimento della corrente e dell’acqua. Tornando alla nostra tenda, si chiama Shoal Tent, è prodotta da SmithFly e, purtroppo, siamo costretti a darvi una brutta notizia, il prezzo non è proprio accessibile a tutti, però con qualche sacrificio e qualche rinuncia potrete acquistarla e regalarvi questa nuova esperienza. Si compone di tre camere d’aria principali. Il sistema di sostegno strutturale è anch’esso gonfiabile: si regge senza bisogno di pali ed è progettata per resistere anche a forti raffiche di vento, misura 2,4 x 2,4 metri, pesa 34 kg, è impermeabile e sigillata con delle cerniere.  Il pavimento ha uno spessore di 15 centimetri quando è gonfiato e si trasforma in un materasso ad aria e può essere utilizzato come tenda tradizionale da posizionare a terra.

Tenda galleggiante: i migliori campeggi

Per finire in bellezza questo nostro viaggio virtuale nella nostra nuova tenda galleggiante per campeggiare, volevamo consigliarvi i migliori campeggi, quindi se state pensando di organizzarvi, il nostro elenco casca a pennello:

  • In Sardegna: Happy Camp, Campeggio Villaggio Sos Flores, Villaggio Camping Torre Salinas, questi sono solo alcuni, se interessati cercateli on line e troverete sicuramente altre informazioni utili.
  • In Toscana il camping Village il Progetto se amate immergervi completamente nella natura, con due piscine e un ristorante.
  • In Puglia: ad Otranto troviamo il Camping Village Mulino d’Acqua che sorge direttamente sul mare.
  • Nel Lazio: Camping village parco della gallinara: vicino al mare e fatto di strutture moderne.

Potrebbero interessarti: