Lago di Braies: dove si trova

Avete proprio bisogno di staccare un po’ la spina, di prendervi un giorno di riposo e stare a contatto con la natura e perché no, anche una bella scampagnata con annesso picnic? Beh, allora il Lago di Braies è il luogo giusto. Ma sapete dove si trova? Scopriamolo insieme. Il lago di Braies è un piccolo lago alpino situato in Val di Braies a 1.496 m sul livello del mare nel comune di Braies (BZ), a circa 97 chilometri da Bolzano. Il lago giace ai piedi dell’imponente parete rocciosa della Croda del Becco e si trova all’interno del parco naturale Fanes – Sennes e Braies. Non basterebbero immagini e  foto per descrivere la bellezza di questo lago. Immerso completamente nella natura è realmente il posto giusto per passare una giornata del tutto alternativa a contatto con la natura e l’aria aperta.

Non perderti: Viaggi Avventura: dove andare e cosa fare

Lago di Braies: come arrivare e cosa fare

Cosa si può fare sul Lago di Braies oltre ad una bella scampagnata in compagnia? Beh, in effetti le attrazioni sono molte, sia per grandi che per piccini. Vediamo un po’ cosa si potrebbe fare nel bel lago di Braies. Prima cosa per raggiungere il Lago bisogna conoscere la strada, raggiungere il luogo risulterà facilissimo seguendo queste indicazioni. Si prende lo svincolo per la Val di Braies e, dopo aver percorso alcuni chilometri si incontra l’unico bivio, predendo la strada in direzione del lago. Dopo aver passato i villaggi di Ferrara (Schmieden) e San Vito (St. Veit), si arriva al parcheggio, solitamente a pagamento nella stagione turistica, ed estiva soprattutto. È possibile effettuare un giro attorno alle rive del lago. Questo percorso è sulla sponda occidentale, piano e largo, mentre sulla sponda orientale è ripido e stretto, con alcune scalinate. Nonostante ciò questa bella passeggiata che porta ai piedi della Croda del Becco, è affrontabile da qualsiasi escursionista. Tutto questo è possibile farlo solo nel periodo primaverile-estivo, visto che la strada è agevole, invece durante l’inverno percorrere il Lago potrebbe risultare al quanto impossibile visto che è chiuso per rischio valanghe.

Lago di Braies: quando andare

Se l’intenzione è quella di passare una giornata all’insegna della natura e di “assaporare” tutti i profumi naturalistici e primaverili allora certamente Giugno è il periodo migliore per soggiornare sul lago di Braies. Nella seconda metà di giugno non c’è molto affollamento e le giornate lunghe consentono escursioni fino a sera; la fioritura nei prati è spettacolare; l’aria è trasparente; iniziano le sagre nei paesi. Il  lago regala colori stupendi soprattutto di sera, l’ospitalità è più calda e c’è tempo per entrare nella vita concreta della valle parlando con le persone e facendo amicizia lungo i sentieri e nei rifugi.

Potrebbe interessarti: