Siviglia: tutte le info per chi vuole andarci in vacanza

Se avete un fine settimana libero da impegni, partite per Siviglia e lasciatevi travolgere dal calore e dalla voglia di vivere dei sivigliani. E’ un buon momento per andare a visitarla, non fa troppo caldo e probabilmente ci saranno anche pochi turisti; è una città incantata, va vista e visitata con calma, ha molto da offrire: flamenco, tapas, corrida e feste, rappresenta l’essenza della Spagna. E’ una città di origine ibero-punica, si trova nella parte sud-occidentale della penisola iberica, è il capoluogo della Comunità autonoma dell’Andalusia e della provincia di Siviglia e sorge sulle rive del fiume Guadalquivir. Abbiamo dato una visione generale di Siviglia, ma ciò che maggiormente ci interessa condividere con voi sono gli eventi e le cose da fare una volta lì; e credeteci, c’è davvero tanto da fare! Non perdiamo altro tempo, andiamo alla scoperta di Siviglia.

Siviglia: cosa fare

Siviglia è una città sempre viva, non va mai in letargo e offre divertimenti per tutte le stagioni, lì non ci si annoia mai. In estate la vita si concentra intorno al fiume Guadalquivir, mentre durante l’inverno la gente si riunisce nelle taverne. L’unico lasso di tempo in cui non troverete sivigliani in giro va dalle 13 alle 15, momento esclusivamente dedicato alla siesta. La città è fatta di stradine strette e di quartieri antichi molto particolari, offre la tranquillità dei parchi e, soprattutto, l’allegria della gente; ma è fatta anche di architettura di grande valore, e per questo vi consigliamo di visitare:

  • Reales Alcazares: sono i monumenti più imponenti di Siviglia e sono caratterizzati dalla mescolanza di più stili, dall’islamico al neoclassico, e decorazioni.
  • Cattedrale de Santa Maria de Siviglia: dopo la Basilica di San Pietro, questa cattedrale è il monumento più imponente del mondo cristiano in cui si uniscono lo stile gotico e quello rinascimentale.
  • La Giralda di Siviglia: è la torre campanaria della Cattedrale, monumento alto 96 metri che unisce l’imponenza alla semplicità.
  • La casa di Pilato a Siviglia: capolavoro dell’arte rinascimentale del XV secolo e ispirato, forse, alla casa di Ponzio Pilato a Gerusalemme.

E ora? Scopriamo gli eventi.

Siviglia: eventi a cui partecipare

Siviglia offre molto ai suoi cittadini e ai turisti che la vanno a visitare; è una città che non si ferma mai e che non teme né il caldo né il freddo. Non c’è niente che possa fermare l’allegria e la voglia di vivere dei sivigliani e le stagioni sono tutte uguali, tutte all’insegna del divertimento. Ci sono due eventi, in particolare, per cui la città è molto conosciuta, e sono:

  • le celebrazioni della settimana santa (semana santa): 59 confraternite sfilano in dei cortei e partono dalla periferia per arrivare alla cattedrale, dove ha luogo la via Crucis, la popolazione partecipa attivamente ai riti e, in particolare, vanno citati i Nazarenos
  • Feria de Abril: questa festa si celebra tra la fine di aprile e gli inizi di maggio, danze, banchetti e festeggiamenti si celebrano all’interno delle casetas, abitazioni temporanee in cui i proprietari accolgono gli ospiti. Durante questa festa si indossano i vestiti tradizionali e si ballano le sevillanas, ballo tipico della città; all’inizio e alla fine dei festeggiamenti vengono sparati i fuochi d’artificio.

E adesso? Non vi resta che prenotare il vostro viaggio alla scoperta di Siviglia.

Potrebbero interessarti: