Elvis Presley: un mito senza tempo, il Re del Rock

Oggi ci occuperemo di un mito senza tempo, di un personaggio che ha fatto la storia del rock e che, potremmo dire, vive nel cuore di chi lo conobbe, non solo personalmente, ma soprattutto musicalmente e artisticamente, destinato a non morire mai, destinato a rimanere per sempre immortale. Chi se non lui, chi se non il grande e insuperabile Elvis Presley. Nato nel 1935 morì molto giovane, a soli 42 anni, ma i suoi pochissimi anni furono assolutamente pieni, segnarono il mondo della musica in tutto e per tutto, così da farlo diventare uno dei personaggi Rock più amati al mondo, durante la sua carriera, ma soprattutto anche successivamente, dopo la sua morte!

Elvis Presley: biografia

Il giorno 8 gennaio 1935, sotto il segno del capricorno, in una piccola abitazione a Tupelo, Mississipi, nasce la leggenda del rock: il suo nome è Elvis Aaron Presley. La sua infanzia è povera e difficile: a soli sei anni, Elvis spasima per una bicicletta che purtroppo o potremmo dire, anche per fortuna,  è molto cara, così la madre Gladys decide di regalargli per il suo compleanno una chitarra trovata in un negozio dell’usato del valore di 12 dollari e 95 centesimi. Questo gesto fa nascere in Elvis la passione per la sei corde e per la musica tanto da rimanere ore ed ore ad ascoltare i gospel e gli spiritual cantati nella chiesetta vicino casa. Questi pochissimi spiccioli e questi pochissimi centesimi portarono così a cambiare per sempre la vita del ragazzo. Sam Phillips, della Sun Records, ascolta un brano di Elvis in un sottoscala e ne rimane folgorato; sborsa 4 dollari e firma il primo contratto con Presley: un piccolo investimento per una vera gallina dalle uova d’oro. I primi brani lo dimostreranno subito. Da qui possiamo dire che la vita dell’ancora piccolo cantante cambia radicalmente e nessuno mai avrebbe immaginato che quel sottoscala avrebbe segnato la sua vita artistica. Agli inizi della sua carriera, il 3 aprile 1956, Elvis prende parte ad uno degli spettacoli TV più visti, il Milton Berle Show; anche il cinema sarà “casa” per il ragazzo dal ciuffo eclatante, questo perché sarà ingaggiato da tantissimi registi che fanno a gara per averlo nelle loro produzioni, la sua fama infatti, porterà Elvis a girare ben 33 film, anche non essendo attore. Elvis non nascose mai la condizione in cui visse la sua infanzia, infatti proprio come lui afferma “da  bambino ero un sognatore; leggevo un fumetto e diventavo l’eroe di quel fumetto, vedevo un film e diventavo l’eroe di quel film; ogni cosa che ho sognato è diventata 100 volte più vera”. Nel mese di Marzo del 1958 viene arruolato e destinato in un centro d’addestramento in Texas con il numero di matricola US53310761; un servizio militare anomalo, sotto la costante presenza di giornalisti, fotografi e giovani fans che assediano ogni sua libera uscita; si congeda il 5 marzo 1960, improvvisamente  e  torna sul palco, con un colpo di scena, come solo i grandi artisti possono fare regalando al pubblico un duetto con il grande  Frank Sinatra al “Welcome Home Elvis”. Da qui i successi scorrono come un fiume in piena, e il cantate non si arrende di certo davanti alle critiche e alle diffamazioni che non furono, di certo, poche. Improvvisamente un evento, la morte della madre, porterà il cantate fuori dalle scene per ben otto anni, ma nel 1968 Elvis decide di prendere la sua vita in mano e torna sul palcoscenico più forte di prima. Ovviamente, il suo ritorno non poteva essere banale, infatti lo fa, per l’ennesima volta in modo del tutto eclatante con uno spettacolo intitolato  “Elvis the special Comeback”: torna vestito di pelle nera con lo stesso carisma e la stessa energia che hanno caratterizzato e catturato le generazioni durante il decennio precedente.

Elvis Presley: la morte

Dopo aver concluso tour e concerti che fecero guadagnare al cantate fior di quattrini, fama, amore e buon auspicio dal suo pubblico decide nuovamente di prendersi un periodo di riposo, questa volta con motivazioni del tutto incerte e non “credibili”. E’ un giorno di piena estate quando viene ricoverato d’urgenza al Baptist Memorial Hospital; i medici lo dichiarano morto per aritmia cardiaca: sono le 15,30 del 16 agosto 1977. Ma a distanza di tantissimi anni, ancora in molti si pongono una domanda a cui pochi cercano di rispondere con certezza ed è: ma il grande Elvis è morto davvero? Tanti sostengono che l’uomo decise di uscire dalle scene trasformandosi in modo che nessuno lo possa riconoscere, ideando una morte “subdola”; altri invece sono sicuri che realmente il cantate sia deceduto al Memorial Hospital. Infatti riferimento a questo sorgono i dubbi sul fatto che la leggenda del grande Presley narra che ci sia un anziano signore molto simile a Elvis a New York, a Los Angeles o su una spiaggia caraibica. Di Elvis, Bob Dylan ha detto: “La prima volta che ascoltai Elvis mi fece sentire come se finalmente fossi riuscito ad evadere da una prigione, ma la cosa veramente curiosa è che in vita mia non ero mai stato messo in una prigione”.

Elvis Presley: discografia

Mettetevi comodi e non abbiate fretta, da leggere ora ci sarà tanto, tantissimo potremmo dire, abbiamo cercato di non dimenticare nessun brano e nessuna sua collaborazione o colonna sonora. Ecco l’elenco completo della discografia del grandissimo ed inimitabile Elvis Presley. La discografia di Elvis Presley inizia il 19 luglio 1954, con la pubblicazione del suo primo singolo ufficiale, e termina nel febbraio 1978.

Album in studio

  • 1956 Elvis Presley
  • Elvis
  • 1957 Elvis’ Christmas Album
  • 1960 Elvis Is Back!
  • His Hand in Mine
  • 1961 Something for Everybody
  • 1962 Pot Luck with Elvis
  • 1967 How Great Thou Art
  • 1969 From Elvis in Memphis
  • From Memphis to Vegas/From Vegas to Memphis
  • 1971 Elvis Country (I’m 10,000 Years Old)
  • Love Letters from Elvis
  • Elvis Sings the Wonderful World of Christmas
  • 1972 Elvis Now
  • He Touched Me
  • 1973 Elvis (“Fool” album)
  • Raised on Rock/For Ol’ Times Sake
  • 1974 Good Times
  • 1975 Promised Land
  • Today
  • 1976 From Elvis Presley Boulevard, Memphis, Tennessee
  • 1977 Moody Blue

Colonne Sonore

  • 1957 Loving You
  • 1958 King Creole
  • 1960 I. Blues
  • 1961 Blue Hawaii
  • 1962 Girls! Girls! Girls!
  • 1963 It Happened at the World’s Fair
  • Fun in Acapulco
  • 1964 Kissin’ Cousins
  • Roustabout
  • Viva Las Vegas
  • 1965 Girl Happy
  • Harum Scarum
  • 1966 Frankie and Johnny
  • Paradise, Hawaiian Style
  • Spinout
  • 1967 Double Trouble
  • Clambake
  • 1968 Speedway
  • Elvis (NBC-TV Special)
  • 1970 That’s the Way It Is

Album Live

  • 1970 On Stage: February 1970
  • 1972 Elvis: As Recorded at Madison Square Garden
  • 1973 Aloha from Hawaii Via Satellite
  • 1974 Elvis: As Recorded Live on Stage in Memphis
  • Having Fun with Elvis on Stage
  • 1977 Elvis in Concert

Raccolte

  • 1958 Elvis’ Golden Records
  • 1959 For LP Fans Only
  • A Date with Elvis
  • Elvis’ Gold Records Volume 2: 50,000,000 Elvis Fans Can’t Be Wrong
  • 1963 Elvis’ Golden Records Volume 3
  • 1965 Elvis for Everyone
  • 1968 Elvis’ Gold Records Volume 4
  • 1974 Elvis: A Legendary Performer Volume 1
  • 1976 Elvis: A Legendary Performer Volume 2
  • The Sun Sessions
  • 1977 Welcome to My World

Linea Low-Budge

  • 1969 Elvis Sings Flaming Star
  • 1970 Let’s Be Friends
  • Worldwide 50 Gold Award Hits Vol. 1
  • Almost in Love
  • Elvis’ Christmas Album (ristampa)
  • 1971 You’ll Never Walk Alon
  • C’mon Everybody
  • The Other Sides – Elvis Worldwide Gold Award Hits Vol. 2
  • I Got Lucky
  • 1972 Elvis Sings Hits from His Movies, Volume 1
  • Burning Love and Hits from His Movies, Volume 2
  • 1973 Separate Ways
  • Almost in Love (ristampa)
  • 1975 Pure Gold
  • Double Dynamite
  • 1976 Frankie and Johnny (ristampa)

Extended Play

  • 1956 Elvis Presley
  • Elvis Presley
  • Heartbreak Hotel
  • Elvis Presley 6
  • The Real Elvis
  • Anyway You Want Me
  • Elvis Vol. 1
  • Love Me Tender
  • Elvis Vol. 2
  • 1957 Strictly Elvis
  • Peace in the Valley
  • Loving You, Vol. I
  • Loving You, Vol. II
  • Just for You
  • Elvis Sings Christmas Songs
  • Jailhouse Rock 1
  • 1958 King Creole Vol. 1
  • King Creole Vol. 2
  • Christmas with Elvis
  • Elvis Sails
  • 1959 A Touch of Gold Vol. 1
  • A Touch of Gold Vol. 2
  • 1960 A Touch of Gold Vol. 3
  • 1961 Elvis By Request/Flaming Star
  • 1962 Follow that Dream
  • Kid Galahad
  • 1964 Viva Las Vegas
  • 1965 Tickle Me
  • 1967 Easy Come, Easy Go
  • 1973 Aloha from Hawaii Via Satellite

Box set

  • 1980 Elvis Aron Presley
  • 1984 A Golden Celebration
  • 1992 The King of Rock ‘n’ Roll: The Complete 50’s Masters
  • 1993 From Nashville to Memphis: The Essential 60’s Masters
  • 1995 Walk a Mile in My Shoes: The Essential 70’s Masters
  • 1997 Platinum: A Life in Music
  • 1999 Artist of the Century
  • 2000 Peace in the Valley: The Complete Gospel Recordings
  • 2001 Live In Las Vegas
  • 2002 Today Tomorrow and Forever
  • 2003 Elvis: Close Up            41
  • 2005 Elvis 18 UK Number 1’s
  • 2007 Elvis The King
  • 2008 The Complete ’68 Comeback Special
  • 2009 Elvis 75 – Good Rockin’ Tonight
  • 2010 The Complete Elvis Presley Masters
  • 2011 Young Man with the Big Beat
  • 2012 Prince from Another Planet
  • 2013 Elvis at Stax