Gene Deitch è morto: la notizia

Chi di voi non ha mai visto Tom & Gerry? Si tratta di uno dei cartoni animati più famosi ed amati dai più piccoli. Uno dei registi è stato Gene Deitch e purtroppo lunedì 20 aprile 2020 è arrivata una brutta notizia dai media americani: nella notte tra giovedì 16 e venerdì 17 aprile, la leggenda dell’animazione è venuta a mancare a Praga all’età di 95 anni. Non ci sono ulteriori dettagli in merito alla scomparsa.

Leggi anche:

Gene Deitch: addio al regista di Tom & Gerry

Gene Deitch: biografia

Gene Deitch nacque a Praga nel 1959 e subito dopo la laurea lavorò North American Aviation disegnando cianografie di aerei. Qualche anno più tardi cominciò il corso di pilota prima di ammalarsi di polmonite e venire licenziato onorabilmente nel maggio dell’anno successivo. Tra il 1945 ed il 1951 l’uomo ha contribuito all’arte delle covers e dell’arte interiore per la rivista jazz The Record Chager, mentre negli anni a seguire ingegnere fu del suono per la cantautrice Connie Converse. Deitch è conosciuto per la creazione ed il lavoro su serie animate come Tom e Jerry, Braccio di Ferro, Munro, Tom Terrific e Nudnik.

Tom & Gerry: la nascita

Tom & Jerry è un cartone animato nato nel 1940 dall’idea di William Hanna e Joseph Barbera e incentrato sulla rivalità tra i due protagonisti, Tom e Jerry. Hanna e Barbera hanno diretto 114 cortometraggi per la Metro-Goldwyn-Mayer tra il 1940 e il 1957, mentre in seguito alla chiusura dello studio di animazione nel 1957, la MGM ha prodotto altri 13 episodi, facendoli dirigere proprio a Gene Deitch per la Rembrandt Films dal 1961 al 1962. Lui stesso li ha definiti un “cattivo esempio primario di violenza insensata – umorismo basato sul dolore – attacco e vendetta – per non parlare dell’uso di cattivo gusto di una donna nera senza testa come stereotipo della cameriera”.