Sciopero Trasporti Roma 8 giugno 2018: venerdì a rischio

Si prospetta un venerdì nero per i trasporti in tutta Italia, soprattutto per quanto riguarda la città di Roma. Sono previsti, infatti, diversi scioperi che riguardano i treni delle compagnie Trenitalia e Trenord, i mezzi pubblici di Torino e della Capitale e gli aerei che volano in alcune fasce orarie specifiche. Se avete, quindi, intenzione di partire per il weekend o se semplicemente dovete spostarvi per arrivare in ufficio, potreste avere forti disagi. Ecco tutte le informazioni utili da tener presente e gli orari garantiti per la circolazione.

Sciopero Trasporti Roma 8 giugno 2018: orari e fasce garantite dei mezzi pubblici

Per quanto riguarda Roma, lo sciopero interesserà la rete ATAC (bus, tram, metropolitane, ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e le linee periferiche di Roma Tpl.  Non saranno garantite nemmeno le linee bus extraurbane gestite da Cotral. Fortunatamente lo scioperò occuperà solo la fascia oraria mattutina e durerà per quattro ore: la protesta comincerà alle 8.30 di venerdì 8 giugno e terminerà alle 12.30. Ad indire lo sciopero è stata la sigla sindacale Ugl: il suo obiettivo è sensibilizzare le aziende di trasporto circa i problemi inerenti alla sicurezza dei lavoratori e degli utenti. I cittadini, però, possono tirare un sospiro di sollievo per quanto riguarda il resto del mese di giugno: secondo il nuovo regolamento che regola il settore del trasporto pubblico, tra uno sciopero e l’altro devono trascorrere almeno 20 giorni quindi nelle prossime settimane non dovrebbero esserci problemi di circolazione.

Sciopero Trasporti 8 giugno 2018: gli altri disagi in Italia

Si prospettano alcuni disagi inerenti alla circolazione anche nel resto dell’Italia. Per quanto riguarda i treni, l’azienda Trenitalia sciopererà dalle 22.00 di giovedì 7 e fino alle 7.00 di venerdì 8 giugno, mentre i dipendenti di Trenonord protesteranno dalle 22.00 di giovedì 7 fino alle 6.00 di venerdì 8 giugno. A scioperare domani saranno anche i dipendenti di Enav, la società che gestisce il traffico aereo italiano: lo sciopero interesserà la fascia oraria 13.00 – 17.00.