Ci vuole altrettanta magnanimità per riconoscere un favore ricevuto che per renderlo.