Arisa presenta “Potevi fare di più” a Sanremo 2021

Arisa è in gara al 71esimo Festival di Sanremo con il brano “Potevi fare di più” (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl), contenuto nel suo prossimo disco di inediti che uscirà tra aprile e maggio. La canzone, scritta da Gigi D’Alessio, parla di un momento di liberazione da una storia d’amore tossica. Parla di una donna che cerca la forza di dire basta ad un amore che si è spento e ai continui tentativi di tenerlo in piedi. Martedì 16 febbraio 2021 si è svolta la conferenza stampa di presentazione del brano in forma virtuale su Zoom. Ecco cosa ha detto!

Arisa presenta "Potevi fare di più": la conferenza stampa

Arisa presenta “Potevi fare di più” a Sanremo 2021

“Quando ho ascoltato il brano ho sentito una grande verità e autenticità nel testo. A volte dico agli autori di scrivere una canzone come se la dovessero cantare loro, perché devono sentire le loro emozioni. Ho scelto Gigi D’Alessio perché lo stimo tantissimo e trovo che sia un Maestro della musica. Ha scritto dei brani molto popolari, ha girato il mondo con la sua musica”, ha dichiarato Arisa.

Leggi anche:

“Sarà un Festival pieno di difficoltà ma quello che dobbiamo fare noi è intrattenere il pubblico. Andiamo e vediamo che succede. Siamo dei privilegiati, l’unica cosa che ci viene richiesta è di avere cautela rispetto agli altri anni, ma non è la fine. Ho preso una casa dove ci sarà tutto il mio staff e dove potremo vivere questo momento in armonia, facendo promozione e tutto quello che dobbiamo fare. Il messaggio che voglio dare alle donne e un po’ a tutti è che quando ci troviamo in una situazione che non ci piace dobbiamo ricordare che nella vita dobbiamo essere felici. La felicità esiste, bisogna prendersi la responsabilità del proprio disagio e fare in modo che le cose cambino perché si può fare”.

Questa sarà la settima partecipazione al Festival di Sanremo per Arisa che si è già aggiudicata due vittorie: la prima nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65esima edizione del Festival.