Chiamatemi Anna 2: continua la storia di Anna dai capelli rossi

Dopo il successo della prima stagione, dal 6 Luglio è arrivato su Netflix il secondo capitolo di “Chiamatemi Anna“. Si tratta di una serie tv che si ispira al classico della letteratura firmato Lucy Maud Montgomery, tanto amato dai bambini grazie al famoso cartone animato di Isao Takahata. Ad adattare la storia per il piccolo schermo è stata Moira Walley Becket, un’esperta di serie essendo la creatrice di “Flesh and Bone” e la sceneggiatrice e producer di “Breaking Bad”. Il risultato è stato perfetto: la Beckett ha reso moderna la figura di Anna tanto che le sue storie appassionano sia i grandi che i piccini.

Leggi anche:

Chiamatemi Anna 2: trama, cast e streaming

Chiamatemi Anna 2: trama

La seconda stagione di “Chiamatemi Anna” ha come protagonista sempre la piccola Anna. La ragazza ha undici anni e, dopo aver trascorso l’infanzia tra un orfanotrofio e l’altro, trova sistemazione da Matthew e sua sorella Marilla. Anna, che ha il compito di aiutare i due con le faccende domestiche, non si tira indietro e si impegna con tenacia in ogni cosa. Durante l’arco della serie la ragazza si troverà ad affrontare sempre nuove avventure ed ostacoli ma, avendo forza e coraggio da vendere, riuscirà a superare ogni difficoltà e a diventare la persona che ha sempre sognato di essere.

Chiamatemi Anna 2: cast e streaming

Così come nella prima stagione, anche in “Chiamatemi Anna 2” la protagonista sarà interpretata da Amybeth McNulty. Insieme a lei nel casti ci saranno Geraldine James nei panni di Marilla Cuthbert e R.H. Thomson come Matthew Cuthbert, mentre Corrine Koslo sarà Rachel Lynde e Dalila Bela interpreterà Diana Barry. Dal 6 Luglio scorso è possibile seguire in streaming le nuove puntate della serie sul canale on demand di Netflix.