villains marvel

Cos’è un supereroe senza un supercattivo che gli possa dare filo da torcere?

Eccoci, puntuali, con la nuova superclassifica dedicata al mondo dei supereroi americani anche se, questa volta, ci concentreremo su quelli che sono, a volte, i veri protagonisti dei comics: i villains! Votati al male, malati di mente, umani o superumani che siano, i villains sono spesso amati almeno quanto i “buoni”, nonostante svolgano il loro compito con assoluta malvagità! Sarà il “fascino del male” che li rende così popolari? Chissà…

Volete scoprire quali sono i supercattivi che abbiamo inserito nella nostra top ten? Allora non perdete altro tempo e cliccate qui in basso…ne vedrete delle belle!

10 – Malebolgia (Spawn – Image Comics)

Malebolgia Spawn

Immortalato in questa meravigliosa doppia splash page c’è Malebolgia, uno dei cattivi più affascinanti dell’intero panorama fumettistico statunitense! Nato dalla mente contorta di Todd McFarlane, Malebolgia non può essere considerato un villains duro e puro quanto, piuttosto, una figura temuta e rispettata all’interno degli alti ranghi dell’inferno di Spawn. Ma è proprio a causa sua che l’anima di Al Simmons è stata imprigionata nel costume che dovrebbe renderlo a comando dell’armata infernale che, come sapete, andrà in combutta con le forze paradisiache. Un personaggio contorto, si, e molto affascinante…quindi, per noi, può benissimo stare nella nostra top ten!

9 – Carnage (Spider-man – Marvel)

Carnage Spider-man

Il “parco villains” di Spider-man è ben assortito e, a parte Venom (nemico storico del ragnetto che, però, conserva ancora un po’ di “umanità”), c’è qualcun altro che ha usato il costume del simbionte che fu di Peter Parker tempo addietro…ed è, ovviamente, Carnage! Impossessatosi del corpo del pluriomicida Cletus Kasady, il simbionte alieno trovò nel killer una dimora perfetta dove, per lui, è stato facile “plagiare” la mente già contorta di Kasady. Ma il più delle volte è proprio Kasady a prendere il sopravvento sulla natura “parassita” del simbionte commettendo, grazie a poteri donatigli dall’alieno, tutta una serie di crimini di cui solo Spider-man (con il prezioso aiuto dei suoi amici supereroi) è riuscito a porre un freno.

8 – Two Face (Batman – DC Comics)

Due Facce Batman

Batman ha sempre avuto dei “cattivi” in grado di metterlo seriamente in difficoltà e, Pinguino a parte, c’è un altro criminale che è riuscito a stendere la sua influenza su Gotham City: Two Face! Al secolo Harvey Dent, il pericoloso boss criminale di Gotham City era una volta amico e “collaboratore” di Batman che, grazie alla bravura di Dent come avvocato, è riuscito a mettere in gattabuia un sacco di pericolosi malfattori. Ma è proprio durante un processo che, il boss Maroni, sfigura il povero Dent versandogli addosso dell’acido. Lo shock, fortissimo, ha fatto si che la faccia sfigurata di Dent diventasse per lui un simbolo della sua personalità che, irrimediabilmente corrotta da quell’evento, lo ha reso uno dei nemici più rappresentativi del Cavaliere Oscuro…

7 – Brainiac (Superman – DC Comics)

Brainiac DC Comics

Quando si tratta di Superman, i supercriminali che lo affrontano devono essere, per forza di cose, molto pericolosi e potenti…e Brainiac lo è! Dotato di un’intelligenza fuori dal comune (forse è il supercriminale più intelligente di tutti), Brainiac altro non è che la “mente” dello scienziato Vril Dox che, dopo esser stato ucciso dagli abitanti del suo pianeta, si “reincarna” ogni volta in androidi sempre più potenti e pericolosi. Il suo hobby? Miniaturizzare città dell’intero universo, Kandor compresa (città kryptoniana sfuggita alla devastazione del pianeta)!

6 – Loki (Thor – Marvel Comics)

Loki Thor

Ambiguo, meschino, scaltro e abile manipolatore…tutte queste parole ci riconducono solo a una persona: Loki! Fratellastro di Thor, Loki fu adottato da Odino dopo che questo uccise suo padre Laufey, re dei giganti che aveva abbondato il piccolo in fasce perché troppo “minuto” per essere considerato un degno successore del potente sovrano. Malvisto da tutti gli dei asgardiani (Odino escluso), Loki non aveva nessuna delle caratteristiche del ben più valoroso e vigoroso fratellastro, quindi crebbe invidiandolo e detestandolo. Ma la sua voglia di rivalsa era così forte che, per sopperire alle carenti mancanze fisiche, Loki studiò seriamente la magia nera diventando, così, uno stregone potentissimo. E, più di una volta, l’astio provato nei confronti di Thor ha scatenato, nel Marvel Universe, una serie di problemi a cui solo il Dio del Tuono, per fortuna, è riuscito a “mettere una pezza”…

5 – Galactus (Fantastici Quattro – Marvel Comics)

Galactus

Galactus è, tra i supercattivi dei fumetti, quello che “virtualmente” dovrebbe essere il più forte tra tutti: dotato di poteri aldilà di ogni umana concezione, Galan è stato fuso con l’avatar del pianeta Taa (luogo d’origine dell’entità) che, per dare una testimonianza del passato universo, è stato creato sottoforma di una presenza cosmica potentissima. Galactus è, infatti, uno dei “pilastri” dell’universo Marvel, una figura imprescindibile la cui mancanza porterebbe, sicuramente, caos e distruzione. Ma purtroppo, Galactus ha un “difetto”: per sopravvivere, egli deve fagocitare interi pianeti…e più sono popolati, meglio è! Respinto più volte dai Fantastici Quattro, Galactus si è sempre avvalso della collaborazione dei suoi araldi (di cui, il più famoso, è sicuramente Silver Surfer) per “scovare” nuovi pianeti da divorare, ma a quanto pare la Terra è un boccone troppo dolce per questa entità cosmica…

4 – Lex Luthor (Superman – Dc Comics)

Lex Luthor

Brainiac sarà anche il supercattivo più intelligente della galassia, ma in quanto a cervello il “buon” Lex Luthor non gli è da meno! Ossessionato dal desiderio di eliminare Superman dalla faccia della Terra (reo, a suo dire, di interferire con i suoi piani di conquista del pianeta), Luthor è di sicuro il villain numero uno di Clark Kent/Kal-El e, i due, sono spesso venuti alle mani in tutti gli universi DC. Solo in uno, però, Luthor è dalla parte dei “buoni” e, anche li, questo sfoggia un intelligenza fuori dal normale e una grandissima abilità con la scienza, di cui è sempre stato un valido sostenitore. Infatti a Luthor non importa molto della “magia”…a lui basta avere il suo grande cervello che, pur essendo votato al crimine, lo rende di gran lunga l’essere più ingegnoso dell’intero universo DC!

3 – Norman Osborn/Goblin (Spider-man – Marvel Comics)

Norman Osborn

Ragazzi, è inutile che velo dice, ma vale la pena ricordarlo: Osborn ha fatto fuori la biondissima Gwen Stacy, quindi è di diritto nella top three dei cattivi più “cattivi” dell’intero panorama fumettistico americano! E, come se non bastasse, basta analizzare un po’ quello che ha fatto Osborn dopo Secret Invasion (ricordate il Dark Reign e, soprattutto, la maxi-saga Siege) per capire che la sua mente criminale è votata solamente all’annientamento, sia fisico che mentale, dei suoi nemici. Tanti sono caduti per mano, diretta o indiretta, di Norman Osborn, e per colpa del suo siero (che lo fece diventare il primo Goblin), tanti hanno perso il senno…quindi si, è proprio un cattivo “con i fiocchi”!

2 – Dr. Destino (Fantastici Quattro – Marvel Comics)

Dr. Doom

Dispotico sovrano di una regione affamata, il Dr. Destino è sicuramente la più pericolosa tra le menti più geniali del Marvel Universe! Venuto spesso alle mani con i Fantastici Quattro (ma anche con Pantera Nera e un po’ tutti i supereroi Marvel), Victor Von Doom unisce una spiccata ed evidente passione per la scienza alla magia, a cui si è interessato per via del suo burrascoso passato. Spietato e freddo come non mai, il Dr. Destino è stato però l’unico in grado di aiutare Sue Storm a partorire Valeria, seconda figlia del suo acerrimo rivale Reed Richards. Il motivo? Semplice: superare Reed e, affibbiando alla sua “figlioccia” il nome di Valeria, ricordare al suo rivale che lui è, e sarà, sempre presente nella sua vita…

1 – Joker (Batman – DC Comics)

Joker Smile

Chi poteva vincere se non Joker? Volevamo dare a Magneto la possibilità di agguantare questo “meritato” traguardo, ma dopo gli eventi di House of M prima e Utopia dopo (con il ravvedimento, temporaneo, del signore del magnetismo), non ce la siamo sentita di metterlo tra i “cattivi”. Joker, invece, lo è…eccome: misteriosissimo (ad oggi, nessuno sa il suo nome), colpevole di innumerevoli omicidi, sadico e imprevedibile, Joker è di sicuro il cattivo numero uno per eccellenza. Mai banale, Joker vive la sua lucida follia facendo attraversare, al Cavaliere Oscuro, momenti di puro terrore ed angoscia, trascinando nell’oblio anche persone innocenti come Barbara Gordon, resa invalida dal lui in Batman: The Killing Joke. E la sua risata, sguaiata e sprezzante, ha sempre nascosto nei lettori la paura che questo misterioso, inquietante personaggio abbia, in un modo o nell’altro, sempre la situazione sotto controllo. Quindi è lui, per noi di Comicsblog, il cattivo più “cattivo” del mondo!