Kentaro Miura

Ammettiamolo: Kentaro Miura è in assoluto uno dei mangaka più strani che il Sol Levante abbia mai visto! Fiero otaku ed amante di qualsiasi prodotto “di moda”, il disegnatore/ideatore di Berserk prende spesso delle misteriose pause (l’ultima si è appena conclusa, fortunatamente) che, giustamente, non garbano molto ai lettori.

In una recente intervista su Young Animal il buon Miura, che comunque sembra una persona affabile e simpatica, ha raccontato di alcune piccole “distrazioni” che lo hanno ostacolato durante la realizzazione della storia di Berserk. In primis Miura è un grandissimo fan di Nico Nico Douga, popolarissima piattaforma di video sharing giapponese. Da qui il mangaka dice di apprendere tutto quello che succede nel mondo (segue costantemente la situazione del Tibet), sostenendo che adesso non ha nemmeno bisogno della televisione, perché tutto quello che gli interessa lo trova proprio su Nico Nico Douga.

Sempre nell’intervista, Miura dichiara di aver comprato una Xbox 360 per giocare esclusivamente all’ultimo capitolo di Idol Masters (NovelsM@sters!?), una specie di dating game/simulazione musicale che il mangaka ha sempre apprezzato.

Infine, sempre su Young Animal, veniamo a conoscenza della passione “un po’ porno” di Miura: Koihime Musou. Che cos’è Koihime Musou? Beh, è un’anime ecchi/romance ispirato alla “Romance Of Three Kingdoms” (storia popolare cinese), di cui esistono parecchi videogiochi molto apprezzati in Giappone.

Insomma, Miura non si smentisce mai, anche se da un autore come lui ci aspettiamo un po’ di costanza (e magari qualche capitolo di Berserk più “succoso”)!

via | Sankaku Complex