Giffoni Next Generation 2022: com’è andata

È giunta al termine l’ottava edizione di Giffoni Next Generation all’interno di Giffoni Innovation Hub per Giffoni Film Festival. L’evento sull’innovazione ha visto la presentazione di cortometraggi prodotti in collaborazione con Gruppo Iren, Cisco, Lundbeck, Conai, A2A, Sir, la Società italiana di reumatologia. Senza dimenticare due cortometraggi annunciati in lavorazione con Stellantis ed Enel X, infine più di 40 relatori per 4 panel, 11 le impact, 14 le mentorship, circa 80 ospiti, 24 i ragazzi del Dream Team divisi in tre squadre. Scopriamo nel dettaglio!

Giffoni Next Generation 2022, grande successo per l'evento dedicato ai giovani e all'innovazione

Giffoni Next Generation 2022: il lavoro dei dreamers

I cosiddetti dreamers (squadra BPER Banca, Deloitte e Dream Team) hanno presentato le loro idee ai founder di Giffoni Innovation Hub, ossia Luca Tesauro, Orazio Maria Di Martino e Antonino Muro. “Progetti fantastici quelli presentati dai giovani dreamers– hanno dichiarato i founders di Giffoni Innovation Hub che ben raccontano lo spirito del microcosmo Giffoni che non è solo un cantiere creativo ma è la casa dei creativi che vengono da tutto il mondo. Creativi che non possono oggi far a meno di una dimensione innovativa tra digitale e nuove tecnologie. Lo dimostrano anche la grande partecipazione alla call Giffoni For Kids, da cui sono state selezionate 10 startup che durante il percorso di accelerazione della durata di tre mesi avranno a disposizione non solo gli spazi delle modernissime strutture della Multimedia Valley come sale riunioni e spazi di coworking, ma anche mentorship garantite utili ad entrare in contatto con imprenditori e investitori della rete Giffoni“. Sono nati così il progetto Beyond (una serie di challenge sui parametri ESG per assegnare borse di studio), Grifino (token digitale per una nuova consapevolezza dell’educazione finanziaria), infine una app per diminuire lo spreco d’acqua.

Giffoni Next Generation 2022: Giffoni For Kids

Tra le start up vincitrici del bando Giffoni For Kids, finanziato con l’avviso pubblico “Misure di rafforzamento dell’Ecosistema innovativo della Regione Campania” citiamo:

  • Bevalory che crea una connessione tra imprese e scuola grazie a Valory, app che rende il team building smart
  • Blaster Foundry dà modo ai brand di coinvolgere gli utenti con un linguaggio della gamification
  • VIK School è specializzata nello sviluppo di progetti didattici digitali per under 18 con Be Money Smart, un corso di economia e finanza per ogni studente
  • Il Club dei Cerca Cose che spiega l’importanza della sostenibilità e della giustizia sociale ai più piccoli
  • Nexstory favorisce il matching tra domanda e offerta di contenuti nonché la produzione collaborativa di nuove storie, grazie a challenge creative
  • Parentsmile mixa servizi di tipo medico, formativo-educativo, assistenziale e di promozione del benessere psico-fisico
  • Family Days seleziona esperienze da fare con tutta la famiglia facendo attenzione alla fascia di età del proprio bambino
  • Cosmeet mette in contatto i cosplayer
  • Blast Universe è il primo social network dedicato alle video challenge

La grande adesione che ha avuto la call del programma Giffoni for Kids conferma la qualità del lavoro fino ad ora svolto e l’enorme potenziale – ha detto Marco Messina, partner di Iniziativa – Abbiamo ricevuto candidature di grande valore ed abbiamo selezionato startup che esprimono eccellenze che siamo orgogliosi di poter aiutare a crescere con un programma di accelerazione che farà molto parlare di sé“.