Tutti dovrebbero avere una bicicletta ma, cosa ancora più importante, nessuno dovrebbe mai smettere di pedalare. Oggi ricorre la Giornata mondiale della bicicletta. E, per contribuire alla celebrazione di uno dei mezzi di trasporto più sostenibili che esista, vogliamo invitarvi a leggere i motivi per cui tutti dovrebbero andare in bici. Sotto ne raccogliamo 10, ma siamo sicuri che ne esistano molti, ma molti, di più. E voi, ne possedete una? E quanto la sfruttate? Oggi potrebbe essere il giorno perfetto per rimettervi in sella.

Leggi: Escursioni in bici: i sentieri più belli in Italia

10 motivi per cui tutti dovrebbero andare in bici

Alcune ragioni sono ovvie, altre un po’ meno. Non importa che ci si voglia mantenere in forma o che si voglia risparmiare il costo del carburante. Andare in bici fa bene: è un toccasana per salute e umore. Ecco un elenco dei 10 motivi per cui tutti dovrebbero mettersi in sella e pedalare.

Giornata mondiale della bicicletta: 10 motivi per cui tutti dovrebbero andare in bici

  1. Fa bene alla salute del cuore. Una trentina di km a settimana in bicicletta possono ridurre del 50% il rischio di malattie coronariche. Non fatevi spaventare dalla cifra, si tratta di una distanza che tutti, anche i principianti, possono coprire senza alcuno sforzo.
  2. Fa risparmiare. Ok, andare in auto è comodo, così come lo è prendere i mezzi, ma pedalare su due ruote per andare al lavoro, all’università o a scuola offre un ulteriore vantaggio, quello di risparmiare denaro.
  3. E’ divertente. Andare in bicicletta è divertente: molti di noi lo associano a bei ricordi della nostra infanzia. Cosa c’è di più bello che andare a recuperare nella memoria quella sensazione di euforia?
  4. Aumenta la vitamina D. La mancanza di luce solare può avere un impatto negativo sui livelli di vitamina D. Questo è ancora più un problema durante l’inverno. Stare all’aria aperta, invece, oltre a migliorare l’umore può aiutare nel caso di mancanza di tale vitamina (che, tra parentesi, è stata collegata a malattie cardiache e cancro).
  5. Allunga la vita. Il regolare esercizio fisico, secondo numerosi studi in merito, allunga la vita. Anche se sei in forma puoi ragionevolmente aspettarti di vivere più a lungo solo uscendo in bicicletta con una certa frequenza.
  6. Potenzia il sistema immunitario. Andare in bicicletta e dedicarsi ad un’esercizio moderato può rafforzare il sistema immunitario e renderci, così, immuni (o quasi) da influenze stagionali e raffreddori.
  7. Ci permette di vedere molto di più in viaggio. Quando si viaggia in bici si vede e si scopre molto più del luogo nel quale ci si trova in vacanza e ci permette di visitare molti più posti rispetto a quelli che vedremmo in auto.
  8. Ci fa conoscere meglio il posto in cui viviamo. Quando si pedala, si cerca di allontanarsi quanto più possibile dal traffico. Questo porta a ritrovarsi in luoghi della propria città che non avremmo mai sospettato esistessero.
  9. Aiuta a dimagrire. E già: quando si vuole dimagrire, ciò che spesso si fa è dedicarsi alla corsa. Se fare jogging è un modo eccellente per dimagrire, andare in bicicletta, oltre che aiutare a perdere peso, fa bene anche alla salute mentale. Inoltre, uno studio del 2014 ha dimostrato che andare in bicicletta è meglio che correre: i runners hanno maggiori probabilità di subire danni a lungo termine e soffrire di infiammazione e dolore.
  10. Salva il pianeta. Inutile sottolineare come l’impatto ambientale dei veicoli a motore incida in maniera imponente sulla salute del nostro pianeta. Di gran lunga minore è quello provocato dalla produzione di biciclette. Viaggiando con la forza delle proprie pedalate, statene certi, inizierete a ridurre la dipendenza dall’auto (e dalle fonti di carburante non rinnovabili dannose).

Leggi anche: