Giorno del Ringraziamento: quando è e perché si festeggia, ovvero perché la ricorrenza è così sentita in America? Il giorno del Ringraziamento è festa nazionale che si svolge ogni anno negli Stati Uniti e in Canada. La festa celebra il raccolto e le altre benedizioni ricevute l’anno passato. Si tratta di una ricorrenza intrisa di leggende, tradizione e buon cibo. Già, perché in tale occasione il menù prevede un lauto pasto da consumare in famiglia. Il pranzo del giorno del Ringraziamento, come abbiamo imparato a vedere nei tanti film e serie tv statunitensi, prevede il classico tacchino ripieno, le patate “schiacciate”, la salsa di mirtilli rossi e la pumpkin pie.

Leggi: Scoperta dell’America: riassunto breve

Quand’è il giorno del Ringraziamento

Come da tradizione, il giorno di Ringraziamento non cade mai lo stesso giorno di anno in anno, ma si festeggia sempre il quarto giovedì di novembre. Ciò in quanto il presidente Abraham Lincoln dichiarò tale giorno come festivo nell’ambito della sua Proclamazione di Ringraziamento del 1863. Quest’anno la festa cadrà il 26 novembre 2020.

Perchè si festeggia il Giorno del Ringraziamento

Negli Stati Uniti si ritiene che la celebrazione sia nata da un evento celebratosi per la prima volta nell’ottobre 1621 quando i coloni inglesi tennero una festa per ringraziare i nativi americani per averli aiutati ad iniziare una nuova vita negli Stati Uniti. Il primo giorno del Ringraziamento durò 3 giorni. In particolare, i coloni osservavano regolarmente dei giorni di preghiera per le benedizioni ricevute in campo di vittorie militari e viaggi sicuri oltre che i predetti raccolti abbondanti. L’usanza venne adottata dagli americani. Divenne, poi, una festa nazionale su iniziativa della scrittrice Sarah Josepha Hale, la quale fece una campagna a tale scopo durante il XIX secolo. Da tale campagna ottenne l’appoggio del presidente Abraham Lincoln. A partire da lui e dai suoi successori venne proclamato ogni anno un giorno dedicato al ringraziamento, fino a quando il Congresso la rese una festa nazionale nel 1941.

Leggi anche: