Indiegeno Fest 2018: artisti

L’Indiegeno Fest organizzato da Leave Music con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori – e con il patrocinio del Comune di Patti quest’anno andrà in scena dal 3 al 9 agosto nel Golfo di Patti. L’esordio del 3 agosto è con Francesco Anselmo e Giulia Mei, mentre il 4 nel centro storico di Patti ci saranno Danilo Ruggero, Bianco, Cimini e Mirkoeilcane,. Sempre nel centro storico della città il giorno successivo troviamo i Joe Victor, i Cacao Mental e i Caltiki, per una serata dai forti sapori internazionali.

Il 6 agosto in spiaggia per la prima serata di Indiegeno On The Beach invece troviamo Gemitaiz, i due produttori e polistrumentisti romani Frenetik & Orang3 e CRLN. Il giorno dopo sempre in riva al mar Tirreno ci sarà Cosmo e Giorgieness, progetto della cantautrice Giorgia D’Eraclea. L’8 agosto la Riserva di Marinello ospiterà un Secret Artist, esattamente com’è successo nell’edizione precedente con Niccolò Fabi. Infine a chiudere l’evento al Teatro Greco di Tindari The Zen Circus, Maria Antonietta e Tommaso Di Giulio.

Indiegeno Fest 2018: artisti, come arrivare

Indiegeno Fest 2018: biglietti

Sono attive su Tickettando e Ticketone le prevendite dei concerti del 6, 7 e 9 agosto, mentre tutti gli altri eventi sono ad ingresso gratuito.

Indiegeno Fest 2018: come arrivare

Patti, la Riserva di Marinello e il Teatro greco di Tindari sono raggiungibili con l’autostrada Messina-Palermo. Da Palermo uscita Patti. Da Messina per la Riserva di Marinello e il Teatro greco di Tindari uscita Falcone. Per raggiungere il teatro dall’uscita dell’autostrada proseguire sulla SS 113 direzione Palermo fino al bivio per Tindari. Parcheggiare a valle e proseguire a piedi o con il servizio bus navetta locale. Per chi arriva in treno la fermata è Patti (San Piero Patti) e proseguire con il servizio pullman locale. Dalla Calabria, traghetti da Villa San Giovanni per Messina.

Leggi anche: