Ecco la classifica dei dieci anime che hanno fatto piangere di più gli adulti giapponesi.

My Navi Student ha lanciato un sondaggio indirizzato agli adulti giapponesi accaniti fan degli anime. Hanno chiesto loro quali fossero gli anime che li hanno fatti piangere di più in assoluto. Mentre di getto molti avrebbero risposto Una tomba per le lucciole e lo speciale Going Merry di One Piece, in effetti nessuno dei due anime è finito nella top ten. Ecco dunque la classifica dei dieci anime che hanno fatto piangere di più i giapponesi adulti:

  • Tokyo Magnitude 8.0: ok, questo è effettivamente una pugnalata al cuore. Nei suoi 11 episodi vediamo due bambini cercare di sopravvivere a un terremoto. La sorella maggiore cerca di accudire in tutti i modi il fratellino più piccolo, ma un colpo di scena finale svelerà la vera tragedia di questa serie
  • Plastic Memories: la SA Corp. si occupa del riciclo degli androidi quando questi hanno terminato il loro servizio. L’anime ci mostra le relazioni che si creano fra questi compagni artificiali e i loro proprietari umani
  • Up: la sequenza iniziale di UP è qualcosa che fa sciogliere il cuore anche alle persone più insensibili. Sei lì che guardi tranquillo un bambino e una bambina crescere, innamorarsi, crearsi una vita insieme, piccoli gesti quotidiani e poi lei muore. E un pezzettino di te muore insieme a lei
  • Air: Yukito Kunisaki deve cercare la leggendaria ragazza del cielo. Un giorno in spiaggia incontra la bella e sbadata Misuzu Kamio, una ragazza che ha qualche problema di salute. La leggenda e Misuzu sono strettamente correlate, ma i momenti più tristi arrivano quando la salute di Misuzu peggiora o ha qualche attacco
  • Wolf Children: una donna si innamora di un lupo mannaro e i due hanno due figli. Quando l’amore della sua vita viene ucciso, la donna si trova a dover crescere i due bambini da soli e non si tratta di bambini come tutti gli altri, hanno infatti preso dal padre
  • Doraemon – Il Film: il problema qui è quando Doraemon torna al futuro, impossibile non commuoversi per la separazione fra lui e Nobita
  • Gundam 0080: La guerra in tasca: in generale tutta la saga di Gundam è altamente drammatica, qui ci aggiungiamo un protagonista di 9 anni che dovrà maturare molto rapidamente
  • Eìiga Crayon Shin-chan: Gachinko! Gyakushū no Robo Tō-chan: Hiroshi, il padre di Shinnosuke, viene trasformato in un robot, con tutte le complicazioni e i momenti tristi del caso
  • Tekkonkinkreet – Soli contro tutti: due giovanissimi fratelli orfani devono sopravvivere in una losca città governata dalla yakuza e dalla delinquenza. I due verranno separati, uno verrà preso in custodia dalla polizia, l’altro dal lato più oscuro della città. Solo il loro amore fraterno potrà evitare al secondo fratello di perdersi per sempre
  • Your Lie in April: Kosei era un prodigio nel suonare il pianoforte, ma quando la madre morì subì un blocco psicologico che gli impedì negli anni successivi anche solo di toccare un piano. Toccherà all’esuberante violinista Kaori Miyazono fargli riscoprire l’amore per la musica
  • Via | AnimeNewsNetwork

      Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su Google Play ed è gratuita.