Netflix rimuove episodio Patriot Act in Arabia Saudita

Patriot Act è la serie tv comico-satirica americana di Hasan Minhaj presentata in anteprima il 28 ottobre 2018 su Netflix: uno show televisivo che vuole esplorare il moderno panorama culturale e politico con profondità e sincerità. Ora la famosa piattaforma di streaming è sotto accusa per aver rimosso un episodio della serie in Arabia Saudita, su richiesta del regno saudita. Il secondo episodio è finito nel mirino – secondo quanto riportano i tabloid britannici – dopo aver criticato il principe ereditario Mohammed Bin Salman per il presunto omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.

Netflix rimuove episodio Patriot Act in Arabia Saudita: polemiche

Netflix rimuove episodio Patriot Act in Arabia Saudita: polemiche

Il giornalista è stato ucciso nel consolato saudita a Istanbul nell’ottobre appena passato. L’Arabia Saudita inizialmente ha negato la morte, prima di affermare che era stato strangolato. “Hanno cambiato così tante versioni che l’unica che non hanno detto è che Khashoggi è morto in un incidente di arrampicata su roccia in solitaria”, ironizza Minhaj nell’episodio incriminato. “Sosteniamo fortemente la libertà artistica e rimosso questo episodio solo in Arabia Saudita, dopo aver ricevuto una richiesta legale valida e per rispettare la legge locale“, ha fatto sapere un portavoce di Netflix che ha ritirato l’episodio dopo aver ricevuto una denuncia dalla commissione per le comunicazioni e l’informatica del regno. Ci sarà un ripensamento in futuro dopo tutte le critiche oppure resterà la censura?

Netflix rimuove episodio Patriot Act in Arabia Saudita: dettagli

La serie tv “tempestiva e senza tempo” è prodotta da Minhaj, Jim Margolis, Prashanth Venkataramanujam, Michelle Caputo, Shannon Hartman e Jennie Church-Cooper.

Potrebbe interessarti anche: