Radio Nerazzurra: il progetto

Tutti i fan dell’Inter o comunque tutti gli appassionati di calcio saranno felici della nascita della webradio Radio Nerazzurra, in onda dagli studi di Viale Sarca a Milano. Triboo – Gruppo attivo nel settore dell’E-Commerce e dell’Advertising digitale, quotato sul mercato MTA – ha presentato il primo progetto di digital audio interamente dedicato a tutti quelli che seguono il calcio. La nuova emittente punta a diventare un punto di riferimento per il mondo dell’Inter, facendo leva sulle competenze e la professionalità dei giornalisti coinvolti, dalla collaborazione con la redazione di Fcinternews a quella degli opinionisti tra i più noti nel panorama calcistico.

Radio Nerazzurra: nasce la webradio dedicata al mondo dell’Inter

Radio Nerazzurra: il palinsesto

Su Radio Nerazzurra troviamo un palinsesto variegato: dalle dirette per aggiornare in tempo reale gli appassionati di calcio, a una produzione di podcast d’autore dedicati alle partite più memorabili, interviste esclusive e interventi dei protagonisti del mondo interista, degli addetti ai lavori e dei tifosi, che potranno raccontare la loro passione per l’Inter. La sfida è proprio quella di diventare la radio di riferimento per tutti i tifosi. Non a caso gli speaker coinvolgeranno attivamente i propri ascoltatori, raccogliendone le telefonate e i messaggi durante la diretta radiofonica, oltre ad utilizzare social network come Facebook e Instagram per dare voce alle opinioni dei tifosi, attraverso sondaggi e testimonianze dirette degli utenti in ottica UGC (User Generated Contents), per creare una vera e propria Inter community.

Radio Nerazzurra: come ascoltare

L’emittente è ascoltabile tramite mobile app, scaricabile su radionerazzurra.it oltre che su:

  • FCInterNews
  • Facebook
  • Instagram
  • Spreaker
  • Spotify
  • TuneIN
  • Apple Podcast
  • Google Podcast

La radio sfrutta le opportunità delle app e del web, in grado di raggiungere rapidamente un ampio pubblico superando le distanze geografiche. Lo streaming è uno strumento sempre più utilizzato dagli ascoltatori, soprattutto alla guida, grazie ai nuovi dispositivi hi-fi montati a bordo delle vetture, che permettono il mirroring delle app audio scaricate sul cellulare.