Salvami di GionnyScandal: uscita

Dallo scorso 11 dicembre è disponibile in tutti i principali digital store “Salvami“, canzone che segna una rinascita per GionnyScandal che passa alla musica pop/punk. Il brano, in uscita per Virgin Records (Universal Music Italy), è un vero e proprio debutta per questa sua nuova stagione musicale. Il pezzo, scritto, prodotto e suonato dallo stesso Gionata Ruggieri (questo il suo vero nome), porta l’artista nella sua dimensione perfetta, sempre insieme alla sua inseparabile chitarra.

Salvami di GionnyScandal: testo e significato

Salvami di GionnyScandal: significato

“Sono cresciuto con i blink 182, yellowcard, green day, sum 41, simple plan e altri gruppi sia pop punk che emo-core – ha detto il cantante – Prima di fare rap ero il chitarrista e cantante in una band e ora finalmente quando sono in studio sono felice della musica che sto facendo, non che prima non lo fossi, ma la mia vera identità è sempre stata questa. Forse Il mercato non sarà dalla mia parte in quanto questo genere non è più mainstream da 10 anni ormai, ma ho deciso che preferisco stare bene mentalmente con me stesso e fare quello che prima di tutto amo di più. Mi mancava suonare la chitarra distorta, mi mancava scrivere senza filtri, anche se non di moda, GionnyScandal, quello vero, è questo”.

Salvami di GionnyScandal: testo

Ecco il testo ufficiale di “Salvami”:

Salvami da me stesso e scusami
Se ti ho detto cose che
Sotto effetto non direi mai-ai-ai

Hai lasciato le Converse qui da me e
Non so se-ie-ie te
Tornerai a riprenderle e
Quando sono ubriaco ti amo di più e
Anche te-ie-ie e
Non vorrei più smettere di e, e
Sento il cuore in gola
E ogni mezzora è una paranoia
Ho l’ansia che mi divora per ogni cosa
Ti dico di andare, tu resti ancora

Salvami da me stеsso e scusami
Se ti ho detto cosе che
Sotto effetto non direi mai-ai-ai
E spogliati, smetti di urlare e scopami
Come se non fossi qui, in questo freddo venerdì

Ti ho detto cose che fanno male
Solamente perché son figo, okay
Cazzo credi che sia normale
E piango senza motivo, ok
Ero solo quando non c’eri e sono solo anche adesso
Ora scopo con me stesso, dove sei-ei-e?

Non uscire la sera e stare a casa di sabato
Ho detto che mi fai schifo e sì, lo so, forse esagero
E anche oggi ho il coltello, ma dalla parte del panico
Ma è tutto okay

Ma sento il cuore in gola
E ogni mezzora è una paranoia
Ho l’ansia che mi divora per ogni cosa
Ti dico di andare, tu resti ancora

Salvami da me stesso e scusami
Se ti ho detto cose che
Sotto effetto non direi mai-ai-ai
E spogliati, smetti di urlare e scopami
Come se non fossi qui, in questo freddo venerdì

Salvami da me stesso e scusami
Se ti ho detto cose che
Sotto effetto non direi
E spogliati, smetti di urlare e scopami
Come se non fossi qui, in questo freddo venerdì

Salvami da me stesso e scusami
Se ti ho detto cose che
Sotto effetto non direi mai-ai-ai
E spogliati, smetti di urlare e scopami
Come se non fossi qui, in questo freddo venerdì

Salvami
In questo freddo venerdì