Wakeboard: tutte le info che dovete avere

Siamo sempre alla ricerca di esperienze e cose nuove da vivere, e oggi vi vogliamo parlare del wakeboard, dandovi tutte le informazioni di cui avete bisogno. Vogliamo dirvi di cosa si tratta, come si pratica e stimolare la vostra fantasia al punto di portarvi a provarlo appena ne avrete la possibilità. Ovviamente quello che vi consigliamo è di scegliere sempre attività sportive fatte in centri che abbiano come priorità garantire la sicurezza. Questa è la stagione ideale per provare il wakeboard perché avete a disposizione l’acqua dei mari che in questi giorni di agosto ospitano turisti provenienti dall’Italia e dal resto dell’Europa. Quindi vi abbiamo dato un indizio, si tratta di uno sport acquatico, volete conoscerlo nello specifico?

Wakeboard: di che attività sportiva si tratta?

Il wakeboard è uno sport che si è diffuso da poco, viene praticato sia nei laghi che in mare, anche le onde impediscono un po’ il movimento. Chi pratica questo sport viene trainato sull’acqua per mezzo di una corda e di un bilancino permettendogli di eseguire curve, salti e manovre di ogni genere. Il giubbotto di salvataggio è obbligatorio in quanto permette di galleggiare. Le tavole che vengono utilizzate sono sottili e di forma rettangolare con gli spigoli smussati e un profilo convesso; possono avere fondo liscio, possono presentare linee d’acqua e/o essere dotate di pinnette per una tenuta migliore. Variano tra loro per forma, misura, e flessibilità. La novità più importante di questo sport è quella di permettere anche a persone affette da disabilità di praticarlo per mezzo di una particolare attrezzatura detta sitwake. L’impostazione del wakeboard si può dividere in due diverse andature:

  1. Regular: il piede sinistro, durante l’andatura, si trova davanti, vicino al nose (punta della tavola), mentre il piede destro si trova dietro, vicino al tail (coda della tavola)
  2. Goofy: il piede destro, durante l’andatura, si trova davanti, vicino al nose, mentre il piede sinistro si trova dietro, vicino al tail

Wakeboard: come si pratica questo sport

Per praticare questo sport avrete bisogno di:

  1. tavola da wakeboard
  2. attacchi
  3. corda
  4. bilancino
  5. giubbotto salvagente
  6. casco

Per la partenza vi dovete mettere in acqua in posizione rilassata, gambe raccolte, ginocchia piegate, piede a martello. In un secondo momento distendete le braccia e afferrate il bilancino alle sue estremità. Raccogliete le ginocchia all’interno delle braccia e quando la barca parte non spingete né con le gambe né con le braccia, lasciatevi che sia la tavola a trascinarvi.