Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato l’Ordinanza 112 del 6 maggio 2022 che regolamenta l’aggiornamento delle GPS per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024. E’ stato pubblicato, in sostanza, l’avviso relativo alla presentazione delle domande per l’aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto.

Le date a partire dalle quali sarà possibile inoltrarle sono comprese tra oggi, 12 maggio 2022 a partire dalle ore 9, e fino alle 23.50 del 31 maggio 2022. Le domande – relative alle graduatorie di istituto di II fascia e III fascia – dovranno essere inoltrate esclusivamente per via telematica e saranno finalizzate all’inserimento in graduatoria, agli eventuali aggiornamenti o infine al trasferimento nelle GPS.

Aggiornamento GPS 2022: pubblicata ordinanza, domande dal 12 al 31 maggio

Aggiornamento GPS 2022: cosa fare

Come fare per presentare domanda è semplicissimo e ve lo spieghiamo sotto. Indispensabile, però, è essere in possesso delle credenziali previste, possibili grazie allo SPID o alla Carta di Identità Elettronica. Oltre questo, è necessario essere abilitati al servizio “Istanze on line”.

Entrati sulla home page, bisogna cliccare sulla scritta “Istanze on line”. Da qui si viene indirizzati verso la pagina sulla quale si potrà inoltrare la domanda. Ma, prima di ciò, bisogna accedere alla fascia di interesse, dato che le graduatorie provinciali e di istituto sono suddivise in 2 distinte categorie. La prima infatti è quella destinata agli aspiranti in possesso di:

  • abilitazione per le Graduatorie dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di I e II grado e personale educativo;
  • specializzazione per le Graduatorie di sostegno.

La seconda fascia è di interesse, invece, degli aspiranti non abilitati e non specializzati che non rientrano nella categoria precedente. Questi ultimi, per partecipare inviando la propria domanda, dovranno soddisfare i requisiti per l’ammissione dettagliatamente elencati all’art. 6 dell’ordinanza. Potranno presentare la domanda in un’unica provincia per una o più GPS e per le correlate graduatorie di istituto di II e III fascia. A tal proposito, potranno indicare fino ad un massimo di 20 istituti per ogni graduatoria alla quale aspirano ad essere inseriti.

Aggiornamento GPS 2022: novità

Titoli e servizi che potranno essere inseriti nelle istanze sono quelli conseguiti successivamente al 6 agosto 2020 ed entro la data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Possono essere dichiarati anche titoli acquisiti prima di tale data ma non inseriti nella graduatoria precedente. Gli aspiranti già inclusi nelle GPS del biennio 20/21-221/22 che non presenteranno domanda di aggiornamento rimarranno in graduatoria conservando il punteggio precedente.

A partire da quest’anno sono previste delle novità. Chi conseguirà l’abilitazione o la specializzazione dopo il termine di presentazione delle domande, potrà ugualmente accedere alle graduatorie, ma con riserva. Dovrà infatti confermare l’upgrade presentando una ulteriore istanza entro il 20 luglio 2022.

Un’altra novità riguarda la possibilità di dichiarare dei servizi il cui termine vada oltre il termine di presentazione delle istanze. Così facendo si permette l’iscrizione con riserva anche nelle GPS di seconda fascia di sostegno (nel caso in cui detto servizio rappresenti la terza annualità di almeno 180 giorni di servizio sul sostegno).

Leggi anche: