Una delle professionalità più richieste al momento è quella degli influencer. Siamo nell’era dell’evoluzione digital e tutti quelli che ci sono nati dentro e conoscono questi meccanismi sono avvantaggiati rispetto agli altri per svolgerla. Se il tuo sogno è di lavorare con i social network devi sapere che ci sono tantissimi corsi di laurea dedicati e facendo un percorso consapevole se ne può fare una vera e propria professione (redditizia). Dopo aver sostenuto l’esame di maturità, scegli un percorso che abbia al centro la comunicazione digitale e lanciati nel settore. Non c’è modo migliore che affiancare gli studi all’esperienza per emergere. Serve un metodo e un settore ma una volta ingranata la marcia giusta, il successo è assicurato!

Che studi fare per diventare influencer?

Che studi fare per diventare influencer?

I corsi universitari dedicati sono tantissimi, il più noto viene fornito dall’Università telematica e-Campus. Nato nel 2019, il corso di Scienze della Comunicazione con l’indirizzo specifico “influencer “fornisce le competenze e gli strumenti necessari per affrontare adeguatamente quello che potremmo definire il nuovo marketing, quello social, ‘influenzale’, che sta progressivamente scalzando il marketing tradizionale”, secondo quanto riportato dall’ateneo stesso.

In alternativa in qualsiasi università puoi scegliere un percorso dedicato alla Scienza della Comunicazione e poi, una volta appresi i rudimenti del funzionamento dei social network, lanciarti sul mercato e provare a fare strada con le tue forza. Chiara Ferragni, in fondo, è laureata in economia, così come tanti altri. Per diventare un influencer di Instagram, per esempio, la prima cosa che devi fare è trovare una nicchia che si adatti alla tua personalità, qualcosa di cui sei appassionato in modo da offrire un servizio unico nel suo genere e iniziare a spopolare. Tieni d’occhio i numeri perché in questo settore conoscerli e padroneggiarli è fondamentale.

Devi darti anche un ritmo: all’aumentare delle pubblicazioni aumentano anche le interazioni e l’algoritmo ti premia; dovrai essere costante ma mai ripetitivo e noioso. Si tratta di un lavoro in continua evoluzione, quindi informati! Insomma i consigli sono davvero molti: l’essenziale però se vuoi collaborare con le aziende è essere preparato: non trascurare gli studi e punta in alto. I sogni non sono irraggiungibili se ci credi e ci metti la determinazione nel raggiungere l’obiettivo che desideri. Sguardo puntato alla meta e gambe in spalla: il percorso può essere lungo ma il mondo ha bisogno di modelli da seguire e di influencer intraprendenti e preparati! In bocca al lupo!