Concorso al Ministero degli Interni: tutte le news

Il 2019 sarà un anno ricco di concorsi pubblici a cui si potrà partecipare, con la speranza di superarli e iniziare presto la propria carriera lavorativa. Con la nuova legge di Bilancio 2019, dopo che abbiamo vissuto anni di blocco delle assunzioni nel pubblico, questi nuovi concorsi aprono le porte a delle nuove opportunità. Stando a quanto ha affermato il ministro della pubblica amministrazione Giulia Buongiorno, sono previste 450 mila nuove assunzioni in ambito statale che partiranno probabilmente dalla fine del 2019 e coinvolgeranno anche i successivi due anni a venire. Oggi ci concentriamo in particolare sul concorso bandito dal Ministero degli Interni, andiamo e non perdiamo altro tempo.

Leggi anche: Concorsi pubblici 2019: bandi in uscita e iscrizioni 

Ministero degli Interni: concorso per segretari comunali e provinciali

Il bando interessa 291 borsisti che potranno concorrere al corso di formazione con il fine di ottenere l’abilitazione per l’iscrizione di 224 soggetti nella fascia iniziale dell’Albo Nazionale dei Segretari Comunali e Provinciali. La domanda per partecipare scade il 28 gennaio 2019 e i candidati che risulteranno vincitori otterranno delle borse di studio per prendere parte ad un corso formativo e conseguire l’abilitazione per l’iscrizione all’albo. Per partecipare sono necessari alcuni requisiti come possedere la cittadinanza italiana, idoneità fisica all’impiego, laurea in giurisprudenza o economia o scienze politiche o simili, non essere stati stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e via dicendo. Come vi abbiamo già detto, ma repetita iuvant, la domanda scade il 28 gennaio, in seguito sono previsti una prova preselettiva, 3 prove scritte e una orale.

Concorso al ministero degli Interni per segretari comunali e provinciali: come effettuare l’iscrizione

Per potere effettuare l’iscrizione ad un determinato concorso dovrete attendere l’uscita ufficiale del bando in cui verranno elencate tutte le modalità di iscrizione e i requisiti. In attesa dell’uscita ufficiale, se il concorso di cui vi abbiamo parlato oggi ha attirato la vostra attenzione, potete iniziare a collegarvi sul sito del ministero degli interni e controllare se c’è qualche notizia o qualche nuovo aggiornamento.

Concorso al ministero degli interni: la guida per rispondere nel modo corretto ai quiz

Quando vi trovate di fronte un foglio bianco con le domande a cui rispondere, prendetevi qualche minuto per riflettere, respirate profondamente e seguite i nostri pratici consigli:

  1. Innanzitutto, leggete bene la domanda, non fatevi prendere dal panico, leggete e riflettete.
  2. Cercate di capire se le risposte errate fanno maturare un punteggio negativo o se, invece, sono valutate come quelle lasciate in bianco.
  3. Calcolate il rapporto fra il tempo a disposizione e il numero di item da risolvere, soffermandovi su ciascuna domanda per un tempo pari a quello medio in modo da dosare opportunamente impegno, concentrazione ed energie.
  4. Tenete presente che non necessariamente i quesiti dovranno essere risolti secondo l’ordine con cui vengono proposti.
  5. Applicate il principio dell’esclusione per arrivare alla risposta definitiva.

Non perderti: Quiz concorsi pubblici: domande e risposte